venerdì , 14 agosto 2020
Home / arte & cultura / DUE SPETTACOLI PER APRIRE LA STAGIONE DELL’OFFICINA
in scena al Teatro San Marco “La Leggenda dell’Aquila� e “lettere dal fronte�

DUE SPETTACOLI PER APRIRE LA STAGIONE DELL’OFFICINA
in scena al Teatro San Marco “La Leggenda dell’Aquila� e “lettere dal fronte�

L'Aquila e si suoi amiciL’Officina, inaugura la propria stagione il 30 novembre e il 1° dicembre portando in scena due laboratori musicali e multimediali che ha tenuto nel corso dell’anno (gli spettacoli si terranno entrambi alle ore 21:00 al teatro San Marco). Giovedì 30 novembre debutterà un musical completamente originale scritto a sei mani da Aurelio Laino (drammaturgia e versi), Fausto Remini (musiche) e Cristina Ciambella (testo) ispirato da due leggende del Trentino: La leggenda dell’Aquila. Lo spettacolo nasce da un complesso laboratorio tenuto per conto dell’Assessorato alle Politiche Giovanili della Provincia di Trento, un laboratorio che oltre al teatro e alla musica prevedeva anche video e grafica. Di qui la produzione di un libro contenente di fumetti realizzati dal laboratorio grafico tenuto in collaborazione con lo Studio Andromeda, mentre in scena ci saranno due video realizzati da KR Movie inseriti nell’azione scenica. Le scenografie sono proiettate su uno schermo bianco e realizzate con le tecniche della grafica 3D e dell’animazione digitale. La storia, sebbene ambientata in un epoca mitologica, contiene degli elementi di attualità, soprattutto per quanto concerne la figura femminile e le discriminazioni alle quali le donne sono sempre state sottoposte. La drammaturgia punta fortemente su questo tema anche in chiave contemporanea dal momento che oggi in alcune parti del mondo le donne sono ancora soggette a queste discriminazioni. Venerdì 1 dicembre verrà invece proposto “Lettere dal fronte” Lo spettacolo di Laura Novembre, sviluppato da un’idea di Andrea Lorusso, vede la partecipazione live dei No Labels per la parte musicale. La storia raccontata è quella delle donne trentine sfollate durante la prima guerra mondiale mentre i loro mariti combattevano al fronte.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …