lunedì , 10 agosto 2020
Home / arte & cultura / INTERNET, MEMORIA E FUTURO
The Semantic Way

INTERNET, MEMORIA E FUTURO
The Semantic Way

Internet, memoria e futuro ripropone, in una cornice di collaborazioni eccellenti, la��appuntamento che la��Unione ha voluto per approfondire i temi della comunicazione nel ricordo e in onore di Angela Demarchi. Nella sua seconda edizione il convegno A? la��apertura di una intera giornata di incontri nella quale si parla del rapporto tra comunicazione, nuovi media e tecnologie. Che mondi si schiuderanno? Per cercare risposte si discuterA� sullo stato della��arte delle piA? attuali teorie e modelli della complessitA� attorno alla��impresa che diviene sistema; della crossmedialitA� e convergenza; della��offerta dei contenuti radio – tv – web – cellulare ed infine della capacitA� attuale di leggere nel mondo i segnali deboli che determineranno le a�?tracce di futuroa�?.
La giornata si aprirA� con i saluti istituzionali dei partner e con il ricordo della fondatrice di RTTR con le parole di Mario Oss. Agli incontri fa cornice a�?The Semantic Waya�? la prima mostra aperta di tecnologie semantiche in Italia rivolta ad un pubblico vasto. A? una finestra sul futuro delle comunicazioni, di internet e della comprensione dei testi e del linguaggio.
The Semantic Way A? a�?il percorso della semanticaa�? inteso come passeggiata tra le tecnologie semantiche. Imprese innovative grandi e piccole, universitA� e centri di ricerca si raccontano attraverso la��esposizione di prodotti e prototipi. Ma The Semantic Way A? anche il a�?modo di fare semanticoa�?, la dimostrazione di come gli algoritmi che riconoscono il significato e interpretano termini e dati, possono creare nuovi strumenti e cambiare le nostre abitudini. Un evento per specialisti del settore, innovatori, studenti e sani curiosi.
Internet, Memoria e Futuro e The Semantic Way rappresentano la��occasione per un confronto a tutto campo
sugli effetti della circolazione delle informazioni su scala globale e in tempo reale nella��era di internet,
su come la rete e le sue accelerazioni continue stiano mutando il senso stesso della memoria
e su come il futuro delle tecnologie della semantica possa fornire strumenti di aiuto per dipanare una tale complessitA�.
Relazioni di esperti, dibattiti e una innovativa esposizione dei piA? recenti ritrovati delle tecnologie semantiche
fanno da cornice alla giornata, rivolta sia agli addetti ai lavori sia a semplici curiosi.
GiovedA� 24 novembre, dalle ore 09.30 a�� 17.30 presso la Fondazione Bruno Kessler a�� Edificio Nord di Via Sommarive
a Povo.

Programma alla pagina web http://setex2011.fbk.eu/

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …