lunedì , 26 Febbraio 2024

COME FUNZIONA L’UNIONE EUROPEA
Al via un gioco di ruolo per gli studenti

logoSe il funzionamento dell’Unione Europea A? una realtA� che ai piA? risulta ancora poco conosciuta o comunque difficile da comprendere e lontana, per gli studenti dell’UniversitA�A� di Trento arriva ora una bella opportunitA�.
Si tratta dellEusim (“EU Simulation Module”), un modulo di simulazione sulA� funzionamento dell’UE, organizzato dalla FacoltA� di Sociologia e finanziato dalla Commissione europea – Programma Jean Monnet.

L’avvio della prima edizione avverrA� oggi, giovedA� 30 aprile 2009.

L’obiettivo principale del corso A? aiutare gli studenti a familiarizzare con i processi decisionali dell’Unione Europea attraverso un gioco di ruolo. In quattro seminari di due ore ciascuno, gli studenti simuleranno attivamente un processo decisionale comunitario (una riunione del consiglio europeo, una conferenza intergovernativa, l’adozione di un regolamento o di una direttiva). Agli studenti A? attribuito un ruolo di rappresentanti di uno stato membro, di un’istituzione comunitaria, di un gruppo di interesse o di un’agenzia di stampa internazionale. Nell’anno accademico in corso, in particolare, verrA� simulata l’adozione di un regolamento concernente la tracciabilitA� e l’etichettatura degli organismi geneticamente modificati.

Le attivitA� della simulazione si svolgono presso la FacoltA� di Sociologia dell’UniversitA� degli Studi di Trento. Tra le attivitA� formative, sono previsti anche tre incontri con esperti del funzionamento della macchina comunitaria. Il 4 maggio l’onorevole Sandro Gozi terrA� un intervento sulla sua esperienza di membro del gabinetto del Presidente della Commissione europea Romano Prodi. Il 18 maggio seguirA� un incontro con Fabio Della Piazza (Ufficio del rappresentante personale di Javier Solana per la politica di non proliferazione) e, il 25 maggio, un seminario di Pierpaolo Settembri (Segretariato del Consiglio dell’Unione).

Le attivitA� si trasferiranno poi a Bruxelles, dove gli studenti parteciperanno a una serie di presentazioni presso le istituzioni comunitarie di funzionari e uomini politici.

In un momento di profonda crisi dell’Unione Europea e a ridosso delle elezioni del Parlamento europeo, EUSIM vuole essere un’occasione di approfondimento della conoscenza del processo di integrazione comunitaria.

Le attivitA� del modulo Eusim sono coordinate da Marco Brunazzo, docente di Politica europea presso la FacoltA� di Sociologia dell’Ateneo trentino.

Vedi anche

Al Muse appuntamenti per i più piccoli tra pipistrelli e mammiferi

Fino al 4 novembre 2018 al MUSE gli appuntamenti per i più piccoli assolutamete da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *