DIVENTA “EDITORE” DI TE STESSO!

pubblicato da: pibedeor - 11 marzo, 2016 @ 9:22 am

Pubblicare il proprio libro con una casa editrice competente e seria è l’aspirazione di ogni scrittore. L’editore si occupa della realizzazione tecnica del libro, quindi dell’impaginazione grafica e della copertina, della stampa fisica dell’opera, degli oneri legali legati alla pubblicazione, della distribuzione e della promozione della stessa.

E’ a tutti gli effetti un’impresa che investe in un progetto tempo e risorse cercando di guadagnare un utile sul risultato finale. Una casa editrice non chiede mai un contributo da parte dell’autore, ma riceve una percentuale su ogni singola copia venduta. Una casa editrice ha tutti gli interessi a promuovere al meglio un’autore e il suo lavoro perché coincide con il proprio intento d’impresa.

Questa è l’editoria. L’editoria a pagamento, il Print-on-Demand, non sono editoria! (leggi questo articolo per saperne di più)

Però trovare un editore disposto a pubblicarvi non è affatto un’impresa semplice, anzi è una delle cose più difficili per un autore. Cosa bisogna fare allora se non si riesce a trovare nessuna casa editrice disposta a pubblicare? Avete mai pensato di diventare “editori”di voi stessi?

Diventare “editore” di se stesso significa come prima cosa padroneggiare gli strumenti che le nuove tecnologie mettono a disposizione per creare, diffondere e promuovere il proprio lavoro editoriale sul mercato.

Proprio come farebbe una casa editrice dovremmo occuparci personalmente della realizzazione tecnica del libro, quindi dell’impaginazione grafica e della copertina, della stampa fisica dell’opera, degli oneri legali legati alla pubblicazione, della distribuzione e della promozione.

Certo servono molte competenze diverse tutte insieme per creare un libro di qualità oppure di molto tempo a disposizione per acquisirle. Questo servizio di “Consulenza editoriale” nasce proprio per offrire all’autore un aiuto professionale a chi voglia diventare “editore” di se stesso, ma ha bisogno di un piccolo supporto professionale.

Tutto il resto è lasciato alla valutazione del lettore, l’unico giudice sincero del nostro lavoro, ricordando che la qualità dell’opera rimane la più importante forma di diffusione e comunicazione del vostro messaggio.

Maggiori informazioni >

Condividi

Lascia un commento

*