giovedì , 23 gennaio 2020
Home / arte & cultura / RITORNA LA FUCINA DI ARTE SELLA
lunedA� 18 e mercoledA� 20 luglio

RITORNA LA FUCINA DI ARTE SELLA
lunedA� 18 e mercoledA� 20 luglio

LunedA� 18 e mercoledA� 20 luglio ad Arte Sella fa il suo ritorno la��appuntamento con la a�?Fucinaa�?, concerto-spettacolo di Mario Brunello, Marco Paolini e della Cordata Arte Sella: un nuovo viaggio, in musica e parole, attraversando paesaggi ghiacciati e notti abbagliate dalla luna. Da piA? di sei anni lo storico gruppo della Cordata Arte Sella, composto dai musicisti Marco Rizzi (violino), Danilo Rossi (viola) e Andrea Lucchesini (pianoforte), Mario Brunello (violoncello), in compagnia della��amico Marco Paolini, si dA� appuntamento in questo angolo di Trentino punteggiato di opere da��arte nel verde. La consuetudine vuole che dopo qualche giorno di vita in comune, dopo aver condiviso stimoli, camminate e ore di prove insieme, gli artisti incontrino il pubblico, ma in modo diverso da un normale concerto o spettacolo: volutamente lo spazio fra il palco e la sala A? di pochi passi, volutamente non si usano microfoni e amplificatori, in modo che la��esperienza della��incontro fra musica, parole e natura si diffonda senza mediazioni. Da questo inconsueto momento di sperimentazione si sviluppano progetti che calcheranno i piA? importanti palcoscenici italiani – come questa��anno – in cui il pubblico potrA� assistere in anteprima a spettacoli che approderanno al Festival Torino SpiritualitA� e al Mittelfest di Cividale del Friuli.

Il racconto corale della Fucina 2011 prenderA� corpo nel corso di quattro concerti- spettacolo alla��interno di Malga Costa, trasformata questa��estate dalla��artista finlandese Anni Rapinoja in un luogo rarefatto e misterioso, abitato da oggetti fiabeschi come delicate scarpette, cappelli di foglie e cappotti danzanti. Da questo luogo, che ricorda in modo originale il sottile equilibrio fra uomo e natura, partirA� un viaggio alla scoperta di alcune intense pagine di Schubert, SchA�nberg e Mahler, fra echi di paesaggi gelati e spiagge solitarie illuminate dalla luna.
LunedA� 18 luglio, alle ore 17.00 e alle ore 20.00, la Cordata Arte Sella affronterA� una delle piA? struggenti partiture di un grande maestro della prima etA� romantica. A Franz Schubert e al ciclo di Lieder (canti) Winterreise A? dedicata, infatti, la prima giornata della Fucina. La��accoglienza da parte dei primi ascoltatori del tempo non fu univoca: il senso di forte drammaticitA�, la vena di solitudine e tristezza trasmessa dalla��opera poco si adattavano ad un tranquillo ascolto da camera. Le poesie, scritte dallo scrittore tedesco Wilhelm MA?ller raccontano di un amante abbandonato e deluso che, consumato dal dolore, inizia una lunga peregrinazione, dal sapore fortemente allegorico, attraversando scene di gioie passate e quadri invernali, ricordo di una primavera perduta. Oggi questo ciclo di canti viene universalmente considerato una
delle fondamentali pagine della storia della musica classica tedesca. Se ad Arte Sella accade che improvvisamente arrivi la��inverno, mercoledA� 20 luglio, alle ore 17 e alle ore 20, calerA� improvvisamente il buio: ritorna infatti a grande
richiesta una��opera a cui gli artisti della Fucina sono particolarmente legati, la Notte Trasfigurata di Arnold SchA�nberg. Scritta quando il compositore viennese aveva 25 anni, prendendo spunto da una poesia del poeta simbolista Richard Dehmel, narra la vicenda di una donna che confessa al compagno di aspettare un figlio non suo. Marco Paolini parte da una rilettura narrativa di questa��opera e ne offre una��interpretazione in chiave contemporanea, raccontando un realistico frammento di vita, quasi come fosse una sceneggiatura cinematografica, dove i dialoghi, i pensieri, i primi piani, disegnano nettamente anche le piA? semplici sfumature dei sentimenti dei protagonisti. Il progetto Fucina A? un’esperienza a�?in fieria�?. Gli incontri, aperti al pubblico,
rappresentano una sintesi di questo momento e si caratterizzano per la loro irripetibilitA� e originalitA�. Per questo che il pubblico A? invitato, se lo desidera, a prendere parte anche a tutte le serate, per condividere lo sviluppo di questo percorso e assaporarlo nel suo progressivo sviluppo.

LunedA� 18 luglio 2011
Ore 17.00 e 20.00
Malga Costa – Val di Sella
Schubert: Trio per Archi D471, Schubert: a�?Winterreisea�?

MercoledA� 20 luglio 2011
Ore 17.00 e 20.00
Malga Costa – Val di Sella
Mahler: Klavierquartett, SchA�nberg: a�?Notte trasfigurataa�?

Prenotazione obbligatoria al numero 0461-751251

Ingresso a�� 18,00
www.artesella.it

Vedi anche

“eState in villa” al via a Meano la rassegna di teatro amatoriale

Sabato 22 giugno 2019 alle ore 21.00 a Meano prende il via, presso il giardino …