venerdì , 14 dicembre 2018
Home / musica / Prosegue a Trento “Itinerari folk” con i Samurai Accordion

Prosegue a Trento “Itinerari folk” con i Samurai Accordion

Lunedì 23 luglio ad ore 21.30, il cortile Crispi-Bonporti di Trento ospiterà un gruppo che dell’organetto diatonico ne ha fatto il fulcro delle propria musica: i SAMURAI ACCORDION.

I SAMURAI ACCORDION

I SAMURAI dell’organetto diatonico sono un supergruppo composto da cinque autentici “big”, artisti che hanno fatto la storia di questo strumento nei loro paesi (Italia, Finlandia, Irlanda, Spagna), rivoluzionandone l’immagine e il repertorio, inventando un nuovo vocabolario per uno strumento fino ad allora relegato nell’ambito ristretto della musica popolare.

Un ensemble democratico, che mette insieme ascolto reciproco e ricerca di suoni in chiave di ensemble. Due generazioni di maestri indiscussi, proiettati – anima e corpo – nella nobile arte di spingere i loro strumenti verso nuovi lidi sonori, allargando il linguaggio e l’espressività verso le sollecitazioni della world music, l’improvvisazione jazzistica, le istanze avant-garde e il cosiddetto folklore immaginario. Il gruppo ha due album all’attivo, di cui uno freschissimo, intitolato Te, che in giapponese significa “Mano”.

«Non c’è nessun altro strumento popolare che si sia prestato a essere sfruttato, strizzato ed esteso al limite delle sue possibilità quanto l’organetto diatonico – si legge su un articolo apparso su giornaledellamusica.it – : è un processo in atto – a grandi linee – dagli anni Ottanta del secolo scorso, ma che negli ultimi dieci anni è emerso in maniera più evidente, e toccando punte di ricchezza e raffinatezza forse impensabili ancora fino a qualche anno fa.

Il supergruppo Samurai – prosegue l’articolo – è una diretta conseguenza di questa popolarità dell’organetto come strumento per eccellenza del nuovo folk europeo: di quanti altri strumenti si potrebbero trovare cinque esecutori di questo livello?»
Sul palco del cortile Crispi-Bonporti si esibiranno Riccardo Tesi, David Munnelly, Markku Lepistö, Kepa Junkera e Simone Bottasso.

Il costo del biglietto per la serata è di 5 euro, con una riduzione a 3 euro per gli under 15. I biglietti sono acquistabili presso le Casse Rurali del Trentino, sul sito www.primiallaprima.it (fino alle ore 19 del giorno dell’evento) ed il giorno stesso del concerto presso il Cortile Crispi-Bonporti, a partire dalle ore 20.30.
In caso di pioggia il concerto si trasferirà al Teatro Auditorium.

Vedi anche

In Sala Sosat a Trento musica in ricordo della Grande Guerra

Domani, sabato 3 novembre 2018 ad ore 17.00 nella Sala Sosat di Via Malpaga a …