mercoledì , 17 Luglio 2024

VENERDA� 24 SETTEMBRE
Ea�� a�?LA NOTTE DEI RICERCATORIa�?

La��occasione, per adulti e bambini, di passare una serata nel mondo della ricerca, con la possibilitA� di entrare nei laboratori, fare domande direttamente agli scienziati, vedere in anteprima nuovi prototipi tecnologici, partecipare a esperimenti e visite guidate, ma anche a giochi, merende e caffA? scientifici, fino alla grande festa finale. Questo e altro attende tutti coloro che venerdA� 24 settembre a Trento parteciperanno a a�?La Notte dei Ricercatoria�?, un evento promosso dalla Commissione europea e organizzato dalla Fondazione Bruno Kessler, dalla��UniversitA� degli Studi di Trento, dalla Fondazione Edmund Mach – Istituto Agrario di S. Michele alla��Adige e dal Museo Tridentino di Scienze Naturali.

La��iniziativa A? stata presentata nella sede della FBK a Trento, dal segretario generale della Fondazione Bruno Kessler Andrea Simoni, dal direttore del Dipartimento di Fisica e responsabile scientifico della Notte dei ricercatori per la��UniversitA� di Trento Giuseppe Dalba, dal direttore del Museo Tridentino di Scienze naturali Michele Lanzinger e dal dirigente del Centro ricerca e innovazione Fondazione Edmund Mach a�� Istituto Agrario di S. Michele alla��Adige Roberto Viola. Ha illustrato il programma delle attivitA� previste per il pubblico la ricercatrice del CIMeC – Centro Interdipartimentale Mente/Cervello dell’UniversitA� di Trento, Cinzia Chiandetti.

A inaugurare la��evento sarA� la tavola rotonda a�?Comunicare la Ricerca: la voce dei protagonistia�?, alle ore 16.00 di venerdA� 24 settembre, presso la Sala Belli della Provincia autonoma di Trento, in Piazza Dante, 15. Al dibattito, condotto dal giornalista Luca De Biase, parteciperanno il presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai, il presidente della Fondazione Bruno Kessler, Andrea Zanotti, il Rettore UniversitA� di Trento, Davide Bassi, il direttore del Museo Tridentino di Scienze Naturali, Michele Lanzinger e il presidente della Fondazione Edmund Mach-Istituto Agrario di San Michele alla��Adige, Francesco Salamini.

A seguire saranno proiettati i video e premiati i vincitori del concorso a�?Science is in the aira�?, svolto in collaborazione con il team de a�?La Lunga notte della Ricercaa�? di Bolzano e che aveva richiesto ai partecipanti di rappresentare in un minuto la propria idea di ricerca o di raccontare i momenti della giornata in cui si ha a che fare con la scienza.
Le attivitA� si susseguiranno dalle 17.00 alle 22.00 nelle diverse sedi della��evento (vedi mappa) con iniziative libere e gratuite per tutti, indicate anche per chi non ha alcuna preparazione scientifica di base ma desidera conoscere in modo diretto alcuni aspetti della ricerca e vedere da vicino come lavorano gli scienziati. Non mancheranno attivitA� adatte anche ai piA? piccoli.

Come in occasione della��edizione 2009, che aveva ottenuto una grande partecipazione, i ricercatori in prima persona si sono resi disponibili per accogliere i visitatori, aprire i laboratori, condurre le visite, allestire le dimostrazioni, rispondere alle domande del pubblico. Si spazierA� fra tecnologie sui nuovi materiali, microsistemi, tecnologie informatiche, scienze della vita, per arrivare alle scienze umanistiche, giuridiche, ed economiche e alle applicazioni della ricerca nel mondo imprenditoriale.
E per il gran finale della a�?Nottea�?, la festa danzante con DJ set a�?Balla con i ricercatoria�?, dalle 22.30 alle 2.00 alla FacoltA� di Sociologia di Trento.

La Notte dei Ricercatori si tiene in contemporanea in tutta Europa venerdA� 24 settembre 2010.

A Trento la��iniziativa A? organizzata da: Fondazione Bruno Kessler, Fondazione Edmund Mach – Istituto Agrario di S. Michele alla��Adige, Museo Tridentino di Scienze Naturali e UniversitA� degli Studi di Trento; con il patrocinio di: Commissione Europea, Provincia autonoma di Trento e Comune di Tento, con la collaborazione e il supporto di: Trentino Sviluppo, Trentino Trasporti Esercizio e Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari.
La Notte dei Ricercatori A? partner di La lunga Notte della ricerca di Bolzano e Educa a�� Incontro nazionale sulla��Educazione di Rovereto.

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *