TAGLIANDO ASSICURAZIONE: dal 2015 non deve più essere esposto

contrassegno

Tagliando RC auto: un decreto approvato nel 2013 porterà alla totale scomparsa del contrassegno esposto sul parabrezza. Ecco cosa cambia.

Il contrassegno giallo che esponiamo sul parabrezza della nostra auto con i dettagli sull’assicurazione dal 2015 andrà in pensione. Il decreto n.27 del 24 dicembre 2012 pubblicato in GU n. 232 del 3 gennaio 2013, infatti, sta portando all’introduzione del microchip elettronico che consentirà di ottenere tutte le informazioni richieste sull’assicurazione semplicemente scansionandolo con uno specifico dispositivo.

Attualmente, il tagliando assicurativo contiene informazioni quali la targa del veicolo (che deve corrispondere al mezzo), il nome e il logo della compagnia assicurativa e la data di scadenza della copertura. La mancata esposizione del tagliando assicurazione Rc auto o la sua non ottimale leggibilità dall’esterno è sanzionabile con una multa. La multa per la mancata esposizione del contrassegno è pari a 21 € che viene però tolta se il reo automobilista porta il tagliando alla polizia o ai carabinieri per far constatare la regolarità della polizza. Molto più grave invece è la sanzione per chi circola senza assicurazione o se è una polizza falsa, la cui multa è infatti di 716 €.

L’introduzione del microchip elettronico, già presente in altri paesi come la Germania, rientra nel progetto di creazione di una grande banca dati da parte della Motorizzazione nella quale saranno inseriti tutti i dettagli relativi ai veicoli immatricolati e alle assicurazioni che potranno essere facilmente verificati e aggiornati per via telematica. Questo consentirà di snellire e semplificare ulteriormente le pratiche di sottoscrizione e/o rinnovo di una polizza assicurativa.

Al di là degli aspetti pratici, questa importante novità consentirà di rendere molto più efficace il contrasto al fenomeno delle assicurazioni false o scadute. I veicoli, infatti, potranno essere controllati attraverso strumenti tecnologici come quelli che attualmente controllano la velocità o gli ingressi in Z.T.L. Ecco che, in sintesi, attraverso un rapido controllo le forze dell’ordine potranno verificare tutti i dettagli del veicolo in viaggio, copertura assicurativa compresa.

Se volete saperne di più e trovare le soluzioni più adatte alle vostre esigenze, veniteci a trovare in via Milano a Trento oppure contattateci attraverso il form su questo minisito. Assisolution: la soluzione per la tua copertura assicurativa.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies