sabato , 25 Maggio 2024

CHARDONNAY: VINO FERMO E BOLLICINE
Giovedì e sabato ad ore 18.00 i tradizionali appuntamenti dell’Enoteca di Palazzo Roccabruna

“Chardonnay: il più popolare vitigno del mondo�, così nel 1988 il giornalista Alan Young intitolava il volume che è diventato la guida più esauriente e completa sullo Chardonnay nella viticoltura mondiale.

Oggi lo Chardonnay è un vitigno affermato in molte regioni del mondo con risultati qualitativi pari o superiori alla sua tradizionale zona d’elezione, la Borgogna.

Nonostante il tentativo dei viticoltori di imitare fedelmente il modello produttivo francese, la forza dei terroir e la grande personalità del vitigno hanno sortito in ogni ambiente esiti dotati di forte originalità e personalità.

È il caso del Trentino dove lo Chardonnay, importato dalla Francia all’inizio del secolo scorso, ha trovato un contesto pedoclimatico ideale che ne esalta la freschezza dando origine a grandi vini fermi oltreché alle inebrianti bollicine del TRENTODOC. Tutto questo con le consuete degustazioni giovedì sera a Palazzo Roccabruna (ore 18.00).

(Ingresso gratuito, è gradita la prenotazione: tel 0461/887101)

“Il sabato con il produttoreâ€? – sabato 8 marzo, ore 18.00

“Il fascino delle bollicine�
Azienda: Maso Martis – Martignano (TN)
Ancora Chardonnay, questa volta insieme al Pinot nero in un seducente TRENTODOC prodotto da Maso Martis. In occasione della festa della donna, Roberta Stelzer, una delle figure femminili più impegnate nel mondo vitivinicolo trentino, nonché titolare assieme al marito dell’azienda adagiata sulle colline di Martignano (12 ettari), proporrà agli ospiti dell’Enoteca il TRENTODOC Rosé e il TRENTODOC Riserva di sua produzione. Sabato sera alle 18.00 i segreti delle bollicine firmate Maso Martis.

www.palazzoroccabruna.it

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *