lunedì , 20 gennaio 2020
Home / Giovani / CINQUE BAND PER LA NOTTE DI ITALIA WAVE AL GASOLINE
e venerdi prossimo la finalissima del concorso per band emergenti

CINQUE BAND PER LA NOTTE DI ITALIA WAVE AL GASOLINE
e venerdi prossimo la finalissima del concorso per band emergenti

rock di Italia waveUna vera e propria scorpacciata di musica quella che verrà servita domani, sabato 10 marzo, al Gasoline di Spini di Gardolo per Italia Wave. Cinque le band sul palco a partire dalle 21.30: False Friends, Bastard Sons Of Dioniso, Mr.Pinkle, Stone Martens e Spalti Vuoti. I Mr. Pinkle punteranno sui pezzi del loro demo cd “La Brugola dell’orso” punto d’arrivo di un gruppo del capoluogo in circolazione dal ’99. Suoni grezzi, sporchi e d’impatto che non lasciano molto spazio a preziosismi tecnici con canzoni proposte in italiano ed in inglese. Fra queste “Trento brucia” una canzone che i ragazzi della band definiscono come “provocatoria nel parlare di di una città opulente ma piena di contraddizioni , “Alice” , “Penolope” da un groove (quasi) danzereccio. “ e “Boogeyman”. I The bastard sons of Dioniso nella loro musica, prendono gli Ac/Dc e li triturano fino a renderli punk e quasi dei giovani Deep Purple o Led Zeppelin. Per Italia Wave punteranno sui pezzi del loro primo album: "Great tits heat" Gli Stone Martens sono da alcuni anni fra i gruppi più interessanti del rock trentino. Folgorante il loro ultimo ep “Who lemming are???” con la loro musica che unisce vibrazioni psycho rock ad elemti post wave. Arrivano da Rovereto gli Spalti Vuoti: il gruppo nasce nel 1996 dalle ceneri di due diversi gruppi; la naturale coesione tra stili e modi diversi di interpretare e fare musica risulta subito essere un punto di forza del gruppo. Suoni e parole compongono un rock italiano melodico, ma secco, deciso e nudo che a noi piace definire essenziale con testi che parlano di fotogrammi di vita in un susseguirsi di luce e ombre: un accendersi e spegnersi, un on/off di situazioni e attimi. Tornano in azione i False Friends band di Trento che ha le sue radici nella seconda metà degli anni ’90 ma con l’attuale formazione si è consolidata nel 2002. Il False Friends propongono un indie pop psicadelico lo-fi prediligendo sonorità chiaramente grezze ma sempre orientate verso la forma canzone ed i ritornelli a presa immediata. I modelli sono inglesi ed americani su tutti i Guidided By Voicese di Bob Pollard, ma anche Who, Beatlese, Television, Yo La Tengo e Pastels. Il loro ultimo demo “R’n’r saviour” è stato accolto in maniera decisamente positiva da riviste specializzate e siti web come Musicheart e Rocklab.

Vedi anche

TrentinoInJazz 2019: a Rovereto arrivano i Panaemiliana

Domenica 16 giugno 2019  a ore 19.00  presso il Circolo Operaio Santa Maria  in Via …