giovedì , 23 gennaio 2020
Home / ambiente / COLTIVARE PAESAGGI STRAORDINARI
Ad Arte Sella: convegni e mostra

COLTIVARE PAESAGGI STRAORDINARI
Ad Arte Sella: convegni e mostra

Sabato 15 ottobre 2011 Arte Sella organizza una giornata aperta alla comunitA� dedicata all’indagine del rapporto fra sviluppo territoriale e progetti culturali.
Quali sono nel nostro tempo le possibili forme di dialogo fra uomo e natura? Come si possono definire e misurare le potenzialitA� e le ricadute dei progetti culturali sul territorio? Ea�� possibile reagire alla crisi immaginando modelli di sviluppo innovativi e maturi? Ea�� sulla scia di questi ed altri interrogativi che sabato 15 ottobre presso la��Auditorium della ComunitA� di Valle di Borgo Valsugana si aprirA� la giornata di studio aperta alla comunitA� dal titolo Coltivare paesaggi straordinari. Crescita del territorio, cultura e valore del paesaggio promossa dalla��associazione Arte Sella e organizzata in collaborazione con NABA – Nuova Accademia di Belle Arti Milano, Politecnico di Milano, Master Paesaggi Straordinari e da Step – Scuola per il governo del territorio e del paesaggio della Trentino School of Management.
Ogni paesaggio A? straordinario, A? ricco di una complessitA� territoriale irrinunciabile, compone un mosaico infinito da esplorare pezzo per pezzo, caso per caso, nella consapevolezza di vivere un processo di conoscenza e di progettualitA� interattiva con il territorio. In un momento di forte crisi internazionale e di ripensamento dei piA? diffusi modelli di sviluppo economico, Arte Sella, associazione culturale che da piA? di venticinque anni si impegna sul fronte della produzione culturale, sente la necessitA� di offrire un momento di confronto e di discussione aperto alla collettivitA�: un primo passo che, prendendo spunto dalle parole del suo Presidente, Laura Tomaselli, proponga a�?un nuovo modo di agire, attento ai fermenti della societA�, dove ciascuna potenzialitA� si affianchi a possibili partner in una visione altra della propria specificitA� e dei propri ambiti, per una lettura alternativa e innovativa del territorio, dello sviluppo, del paesaggio, del benessere, anche come patto generazionale nel quale tradizione e audacia sappiano e debbano immaginare il futuroa�?.

Con questo appuntamento Arte Sella si propone di elaborare una riflessione utile a tutti coloro che operano nella comunitA�. La��Associazione lancia un appello chiaro e forte a tutti gli imprenditori, amministratori, operatori del turismo e della cultura, ma anche ai cittadini, che a diverso titolo si confrontano nella vita di tutti i giorni con temi importanti e di grande attualitA� quali la crisi, il lavoro, ma anche lo sviluppo, le soluzioni possibili, i valori che legano e collegano le persone alla propria identitA�, anche e proprio in momenti cosA� impegnativi.

Hanno dato la loro disponibilitA� a intervenire alla giornata di studio una cordata di affermate istituzioni formative e soggetti che quotidianamente si interrogano, producono proposte e professionalitA� capaci di rapportarsi in modo consapevole e innovativo al territorio. Qualificati interlocutori, docenti ed esperti discuteranno approcci teorici e buone pratiche, saranno invitati a formulare domande e a prefigurare possibili scenari. Ad aprire il dibattito Elisabetta Bianchessi, docente del Politecnico di Milano / NABA, ideatore e direttore del Master Paesaggi Straordinari – paesaggio arte architettura che rifletterA� sulle conseguenze della sempre piA? stretta relazione fra le parole arte-natura-architettura-paesaggio. Anna Merlo, docente di economia aziendale e delle istituzioni culturali alla��UniversitA� Bocconi di Milano e alla��UniversitA� della Valle da��Aosta sposterA� il focus sulla��aspetto piA? economico e quantitativo dei progetti culturali, tra misurazioni ed evidenze. Lorenzo Canova, sociologo, esperto in turismo e ambiente, membro della societA� Studiare Sviluppo del Dipartimento per le politiche di sviluppo e coesione del Ministero dello Sviluppo economico, porterA� invece un caso studio, quello di Fiumara d’arte, originale atelier sul mare e interessante caso di albergo/museo da��arte contemporanea nei pressi di CefalA?: un’utopia progressiva tra arte, paesaggio, turismo e nuove alleanze territoriali. Il rapporto fra mente e paesaggio, arte e cultura, fra i meccanismi che governano lo sviluppo di nuove idee e di nuovi spazi di sperimentazione in relazione al territorio sarA� invece al centro della��intervento di Ugo Morelli, professore di psicologia del lavoro e dell’organizzazione e di psicologia della creativitA� e dell’innovazione presso la��UniversitA� degli Studi di Bergamo e alla Trentino School of Management.

Il convegno vuole essere anche una��occasione per ragionare insieme in una��ottica di sistema, confrontandosi con i rappresentanti delle istituzioni locali. Parteciperanno al simposio anche Sandro Dandrea, Presidente della ComunitA� di Valle Valsugana e Tesino, Fabio Dalledonne, Sindaco del Comune di Borgo Valsugana.

A conclusione della��intensa giornata di lavori verrA� inoltre inaugurata la mostra Paesaggi straordinari, momento finale del workshop Progetto Arte Sella 2011 realizzato dal Politecnico di Milano e dalla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano nella��ambito del Master Paesaggi Straordinari a�� Paesaggio Arte Contemporanea Architettura che ha permesso ad un gruppo formato dagli studenti di elaborare inediti progetti e riflessioni che il pubblico potrA� visionare fino al 5 novembre agli Spazi LivioRossi di Borgo Valsugana.

Tutta la comunitA�, cosA� come il mondo della��imprenditoria locale e non solo, A? invitata a tessere un dialogo costruttivo capace condurre alla��elaborazione condivisa di stimoli, proposte, suggestioni per un modello alternativo di crescita del territorio dove A? il valore di ogni singolo contributo a fare la differenza.
Il programma
Ore 9.00 / Apertura del convegno
Laura Tomaselli
Presidente di Arte Sella – Saluto delle autoritA�

Ore 9.45 / Nuove terre: il progetto del paesaggio tra arte e natura
Prof. Arch. Elisabetta Bianchessi
Politecnico di Milano – NABA Milano, Direttore Master Paesaggi Straordinari

Ore 10.15 / Impatti dei progetti culturali, tra misurazioni ed evidenze
Prof. Anna M. Alessandra Merlo, UniversitA� della Valle d’Aosta – UniversitA� Bocconi

Ore 11.00 / Il caso Fiumara d’arte, un’utopia progressiva tra arte, paesaggio, turismo e nuove alleanze territoriali
Prof. Lorenzo Canova
Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, Programma Sensi Contemporanei – Ministero dello Sviluppo Economico

Ore 11.30 / Mente e paesaggio tra arte e cultura
Prof. Ugo Morelli
UniversitA� degli Studi di Bergamo – Trentino School of Management

Ore 12.00 / Interventi
Sandro Dandrea, Presidente della ComunitA� di Valle Valsugana e Tesino
Fabio Dalledonne, Sindaco del Comune di Borgo Valsugana
Ore 13.00 / Conclusione del convegno

Ore 17.00 / Inaugurazione della��esposizione
a�?Paesaggi straordinaria�?
Spazi LivioRossi, Corso Ausugum, 55Esposizione dei lavori realizzati in occasione di PROGETTO 2011, workshop/mostra/concorso promosso da Politecnico di Milano e Master Paesaggi Straordinari

La mostra sarA� aperta fino al 5 novembre 2011: martedA� dalle 15.30 alle 19

dal mercoledA� al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 domenica, lunedA� e martedA� mattina: chiuso

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …