venerdì , 19 Aprile 2024

IL FESTIVAL PSA: UNO DEI CASE HISTORY AL FESTIVAL OF FESTIVALS 2010

Il Festival of Festivals giunto ormai alla sua terza edizione A? un’importante opportunitA� di confronto e di crescita per tutti i professionisti del settore degli eventi culturali.
Attraverso un know how accumulato durante anni di esperienza e grazie al continuo confronto con i professionisti del settore, Festival of Festivals proporrA�, come di consueto, 5 importanti conferenze di presentazione (Case History) dedicate a grandi eventi internazionalmente riconosciuti per l’eccellenza nella loro area tematica.

Ecco le prime Case History di FoF 2010:

A�

Area Teatro: Pergine Spettacolo Aperto

Pergine Valsugana (TN)

35a edizione per Pergine Spettacolo Aperto, il piA? longevo dei festival trentini, sempre alla ricerca di nuovi semi da lanciare nel vento. Gli ingredienti principali del festival sono grandi ospitalitA� e iniziative di sostegno a favore di nuovi artisti, ideale “motore” dell’attivitA� di spettacolo del festival, che fanno di PSA un’importante vetrina del teatro contemporaneo.

Area Musica: Umbria Jazz

Perugia
Nato nel 1973, l’Umbria Jazz A? ormai il festival di musica jazz piA? acclamato e riconosciuto in Italia. Trentotto anni di festival, dieci giorni consecutivi di concerti fanno di Umbria Jazz un imprescindibile punto di riferimento nel panorama dei festival di musica jazz.

Area Cinema: Courmayeur Noir in Festival

Courmayeur (AO)
Il festival che, all’ombra della montagna piA? alta d’Europa, propone ormai da 20 anni il meglio della cinematografia noir, diventando un vero esempio di come, lontano dall’indistinto rumore di fondo della polemica quotidiana, realtA� e finzione, spettacolo della cultura e cultura dello spettacolo diventano autentici protagonisti, interpreti fondamentali dei fenomeni sociali di attualitA�.

Area Culture: Festival CreativitA�

Firenze
Festival CreativitA� ha portato in Italia migliaia di persone, premi nobel, direttori di centri culturali ed istituzioni di rilievo internazionale, artisti, scrittori e centinaia di inventori e ricercatori. Il festival propone la creativitA� come dinamico generatore di innovazione, come antidoto alla “crisi” coinvolgendo chi lavora sui progetti e le idee che ci cambiano e cambieranno la vita.

Nelle cinque giornate del congresso verranno presentati 12 momenti di confronto e dibattito su problematiche e questioni cruciali del settore. Le tre giornate centrali del festival saranno dedicate ad un tema specifico, per consentire agli operatori intervenuti al congresso di approfondire argomenti di attualitA�. GiovedA� sarA� il giorno delle Fondazioni Bancarie, venerdA� in occasione del Business Day i professionisti affronteranno il tema del marketing e dei finanziamenti privati, mentre il sabato sarA� la volta dell’atteso appuntamento con Le Regioni dei Festival che saranno nuovamente presenti per raccontare le proprie strategie di politica culturale e il loro impegno sul settore degli eventi culturali.

A�

A�

Vedi anche

“I Romani nelle Alpi”: incontro con la docente Elvira Migliaro

Mercoledì 29 maggio, alle ore 17.00, allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, in piazza Cesare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *