giovedì , 29 Febbraio 2024

SERATE TRA MUSICA E STELLE
ALLA TERRAZZA SUL MONTE BONDONE

untitled51Torna, anche quest’estate sul monte Bondone,A� “La musica delle stelle”, appuntamento curato dal Museo Tridentino di Scienze Naturali assieme al Conservatorio F.A. Bonporti di Trento.

La proposta, giunta alla quarta edizione, propone presso la Terrazza delle Stelle una serie di concerti di musica classica, con un coinvolgente e ricercato repertorio di brani suonati dai giovani musicisti del conservatorio.A� Tra i pezziA� proposti per la serata di venerdA� 31 luglio, a partire dalle 20.45, spiccano le composizioni di Chopin, Liszt e Beethoven. All’imbrunire, poi, le prime stelle si accenderanno nel cielo: il brillante Giove e la rossa Antares, il triangolo estivo e la via Lattea accompagneranno le ultime note del concerto, per diventare i veri protagonisti nella seconda parte della serata, dedicata all’osservazione degli astri con la guida esperta degli operatori del Museo Tridentino di Scienze Naturali. Grazie ai potenti telescopi, i presenti potranno osservare i tanti “oggetti astronomici” del cielo estivo: ammassi stellari nel cuore della Via Lattea, colorate stelle doppie e delicate nebulose gassose, in un turbinio di lontanissime meraviglie.

I prossimi appuntamenti si terranno venerdA� 7 agosto, con musiche di Salzedo, Anriessen, Chopin e Liszt e, gran finale, domenica 9 agosto, con le composizioni di Rachmaninoff e Camille Saint Saens.

In caso di maltempo, i concerti si terranno nella chiesa di Vason con lo stesso orario.

SarA� invece di tipo completamente diverso il concerto che concluderA� i festeggiamenti dedicati al quarantennale dallo sbarco dell’uomo sulla luna. Sabato 1 agosto, infatti, i The Pink Side Of The Moon,A� tribute band locale dei famosi Pink Floyd, proporranno un repertorio rock preso dai migliori album del gruppo britannico: Meddle, The Dark Side Of The Moon, Wish You Were Here, Animals, The Wall. A seguire, osservazione guidata del cielo.

Nato nel 2006, The Pink Side Of The Moon A? composto da 6 elementi: Daniele ZanoniA� alla voce, Sergio ZuanniA� alla batteria, Marco BoniA�al basso, KorrfloydA� alA� piano Hammond and Moog, Alessandro Emiliani alla chitarra ritmica e Gianni FerroA�alla chitarra solista. Segui la band sulla TrentoBlog Community!


Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *