domenica , 21 luglio 2019
Home / cinema / Trentino Book Festival, tra memoria e nostalgia

Trentino Book Festival, tra memoria e nostalgia

Torna a Caldonazzo dal 13 al 16 giugno 2019, per la IX edizione del Trentino Book Festival. Tanti gli ospiti illustri: Piergiorgio Odifreddi, Antonia Arslan, Vito Mancuso, Valerio Massimo Manfredi, Antonella Boralevi e tanti altri ancora, per riflettere sul valore della nostalgia, in un mondo che sembra senza più memoria.

Quest’anno al Trentino Book Festival si riflette sul valore della nostalgia. In un presente sempre più dominato dall’innovazione tecnologica, frastornato da miriadi di applicazioni e software, sul quale incombe la diffusione, auspicata e temuta allo stesso tempo, dell’intelligenza artificiale, tendiamo sempre più spesso a rifugiarci nel passato recente, in cerca di conforto.

Un passato dove certo non esistevano parecchie delle comodità di cui godiamo oggi, ma che indubbiamente appariva molto più autentico, genuino, e persino romantico del funzionalissimo tempo in cui viviamo ora. Nostalgia e nostalgismo da un lato, e dall’altro perdita della capacità di esercitare la nostra memoria, che scegliamo di delegare sempre più ai contenitori digitali di cui ormai non possiamo fare a meno.

È su questo delicato e contraddittorio rapporto che vuole riflettere e interrogarsi quest’anno il Trentino Book Festival di Caldonazzo, la manifestazione dedicata alla letteratura, alla cultura e alla riflessione critica sull’attualità, che arriva a spegnere 9 candeline.

Il programma è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa da Pino Loperfido, direttore artistico e organizzativo di “Trentino Book Festival”, dall’assessore agli eventi e manifestazioni del Comune di Caldonazzo e da Stefano Ravelli, amministratore delegato APT Valsugana Lagorai.

Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti anche Franco Senesi, presidente Cassa Rurale Alta Valsugana e Marco Odorizzi, direttore della Fondazione Trentina Alcide Degasperi.

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …