sabato , 24 Febbraio 2024

TrentoBlog Motori
LA SICUREZZA IN TV

soccorsoOggi, lunedA� 30 marzo l’Associazione degli ufficiali di gara PinA?motori sarA� ospite alla trasmissione televisiva “A TUTTO CAMPO” sulla emittente televisiva RTTR per parlare di sicurezza nel campo delle manifestazioni motoristiche (in particolare come vanno gestite le varie fasi di emergenza durante un incidente automobilistico).

Nelle scorse settimane TrentoBlog Motori aveva riportato nelle sue audiointerviste il commento del presidente del sodalizio sportivo. Su RTTR la pinA? motori farA� vedere delle immagini di varie simulazioni effettuate per preparare i commissari di percorso, gli addetti alla sicurezza (medici e vigili del fuoco) e gli stessi piloti.
La trasmissione andrA� in onda dalle ore dalle ore 21.00 alle 22.00 circa; durante la messa in onda sarA� possibile fare degli interventi in diretta.

Ecco le principali tappe nel mondo automobilistico, che hanno fatto la storia della sicurezza:

1912 vengono inventati i primi fanali elettrici.
1919 A? installato il primo servofreno
1926 la�� industria introduce i primi vetri di sicurezza per auto
1930 un auto americana monta il tergicristallo
1935 trova applicazione il rollbar e le barre laterali
1949 su una vettura stradale compaiono i primi freni a disco
1950 finalmente compaiono le prime cinture di sicurezza
1955 chiusura di sicurezza per i bambini
1959 debutta il piantone dello sterzo collasabile
1966 viene installato il primo ABS
1968 le auto sono progettate con strutture deformabili
1971 le auto sono dotate di paraurti ad assorbimento
1974 giunge sulle vetture il primo AIRBAG
1982 le auto sono dotate di luce posteriore per la nebbia
1992 debutta la�� ESP il sistema antisbandamento
1997 vengono introdotti gli Airbag multipli
2000 le auto sono dotati di sistemi elettronici integrati
2004 i crash test diventano molto piA? severi e qualitativi

A. Nepi

Vedi anche

Al Muse appuntamenti per i più piccoli tra pipistrelli e mammiferi

Fino al 4 novembre 2018 al MUSE gli appuntamenti per i più piccoli assolutamete da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *