domenica , 14 Aprile 2024

TrentoBlog Motori
‘BALLANDO’ SOTTO LA PIOGGIA

ballando-sotto1Volendo fare una suddivisione sommaria del popolo dei motociclisti, le classi di appartenenza potrebbero essere dettate dalla��uso annuale della��amata due ruote. Gli affezionati, quelli che per motivi di lavoro o di pura passione usufruiscono della moto anche nei periodi meno favorevoli (temperature permettendo) e gli stagionali che al primo sole esibiscono la loro curatissima e amatissima motocicletta. Sia per i primi, per ovvi motivi da��impiego, che per i secondi la��importanza di un equipaggiamento adatto A? quantomeno basilare e indispensabile.

ballando-sotto-2La moto come simbolo di libertA�, come un destriero che ti porta ovunque, senza limiti e senza vincoli. Il traffico che molto spesso paralizza la cittA�, semafori ed incroci che compattano le auto in una rituale processione: a�?il caos cittadinoa�?. Con la moto ti muovi agile e scorrevole tra le automobili in coda, la due ruote in senso generale ti permette, soprattutto nel quotidiano, spostamenti in tempi ragionevoli e molto spesso ti regala la puntualitA�. Per andare a scuola, al lavoro, in una mezzora di tempo attraversi la��intera cittA�! In molti casi, la moto A? preferita al mezzo pubblico: libertA�, orari, praticitA�a��ma quando piove? Quando fa ancora freddo?
Per tutti coloro che usano la moto, scooter o enduro che sia, per gli spostamenti di tutti i giorni, la��inverno rappresenta sicuramente uno dei nemici principali. Le basse temperature e la possibilitA� di incappare in una giornata piovosa impongono, al motociclista, un abbigliamento particolarmente a�?tecnicoa�?.

ballando-sotto-3Il continuo studio dei materiali, da parte di aziende specializzate, ha portato alla commercializzazione di particolari accessori che vengono in soccorso degli impavidi centauri. Caschi con sistemi di ventilazione interna, per evitare la��appannamento della visiera, sottocaschi in vari materiali che uniscono la protezione dal freddo alla traspirazione della testa, guanti che oltre a proteggere in caso di caduta, mantengono le mani asciutte e calde, giubbotti e copri gambe dai vari prezzi e dalle varie a�?prestazionia�?. Questi sono in sintesi alcuni tra gli accessori che potremo definire a�?amicia�? dei motociclisti, ma per i piA? esigenti volevamo segnalarvi anche le manopole riscaldate, con il kit adattabile ai vari modelli di moto e giubbotti gonfiabili per le temperature piA? rigide.

Potremo concludere dicendo che se amate la a�?motoa�? per i mille vantaggi e le mille emozioni che vi puA? offrire, non fatevi spaventare dalla pioggia e dal freddo. La tecnologia, di pari passo con la moda, vi puA? offrire le risposte giuste ai vostri interrogativi, portandovi a scuola, o in ufficio, belli caldi ed asciutti, senza privarvi di quella��eleganza a cui siete normalmente abituati quando non indossate i panni della��impavido centauro. Un buon rivenditore di accessori e da��indumenti tecnici potrebbe risolvere tutti i vostri problemi consigliandovi il giusto articolo. Buon viaggio!

Franco Pavanelli

Vedi anche

SICUREZZA STRADALE: piA? di 10mila vittime della strada A�collegate alla mobilitA� per lavoro

Circa il 40% delle 25.671 vittime europee degli incidenti stradali del 2016 - vale a dire piA? di 10mila persone (in media 28 ogni giorno) - puA? essere riferito agli spostamenti sul lavoro e casa-lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *