martedì , 29 settembre 2020
Home / Concerti / JAZZ UNJAZZ TRIO
Rovereto Jazz Club

JAZZ UNJAZZ TRIO
Rovereto Jazz Club

tresmelodico-copia-1E’ ripartita la stagione concertistica del Rovereto Jazz Club con il primo appuntamento della stagione dedicato aA� TrA�sMelodico (Modena), un trio di musica da��autore composto da Marco Dieci (Pianoforte e Voce), Pablo Del Carlo (Contrabbasso) e Frank Coppola (Batteria).

I prossimi incontri, tutti ad ingresso libero, si terranno:

GiovedA� 2 settembre, ore 21.00
I PUNTO G
Laura Novembre – Voce
Paolo Cristofolini -Pianoforte
Alberto Masella – Contrabbasso
Luca Robertelli – Sax
Gabriele Biancardi – Batteria
L’amore dei membri per il jazz e lo swing, sposa una certa ricerca musicale, una riscoperta di brani forse non celebri. ma che si annidano in qualche angolo della memoria, come “sola me ne vo per la cittA�” di Jula de Palma, oppure “figlio unico” di Riccardo del Turco che diventa una veloce Bossa. Anche alcuni standard non possono mancare naturalmente, come “buonasera signorina” o “nature boy”. L’uso di spazzole e un’arrangiamento morbido fanno si che una serata con i Punto G non sia all’insegna dell’invadenza sonora, ma da un piacevole e attento gusto per l’eleganza,.

GiovedA� 9 settembre, ore 21.00:
SOUL CHAIN 5TET

Giulia Galletti – Voce
Alessandro Andreatta – Chitarra e Voce
Fabrizio Mattuzzi – Tastiere
Mirko Pedrotti – Percussioni e Batteria
Mattia Scarabottolo – Basso
Il gruppo nasce nella�� autunno 2009 e raccoglie attorno a sA� musicisti di comprovata esperienza, presenti da anni sulla scena musicale trentina. Giovani motivati dalla voglia di proporre uno spettacolo nuovo, dalle sonoritA� accattivanti, passando per un genere coinvolgente come quello del soul.
Un progetto impegnativo questo, che oltre a richiedere grandi capacitA� tecniche ed espressive da parte dei musicisti necessita di una voce potente e di grande estensione, in grado di affrontare brani di Janis Joplin, Aretha Franklin, Tina Turner, etca�� strizzando la��occhio alla musica italiana con inaspettati riarrangiamenti.
Tutto questo si realizza con i a�?SOUL CHAINa�? Non la solita cover band dunque, ma una vera e propria NOVITAa�� sul palco in cui il ritmo sostenuto dello spettacolo va di pari passo con la riproposizione di grandi successi del passato in chiave moderna, senza tralasciare momenti dalle sonoritA� piA? intime.

GiovedA� 16 settembre, ore 21.00
SABRINA GALLIANO TRIO

Sabrina Galliano – Voce
Benini Stefano – Flauto
Andrea Tarozzi – Piano
CreativitA�, irriverenza, poesia ed emozione sono gli ingredienti del lavoro artistico della cantante che mescola la matrice bossanova della radice afro-brasileira ed il Cool Jazz. La sua attivitA� professionale A? iniziata circa otto fa e ha sempre occupato uno spazio di rilievo nel panorama della musica di nicchia, avendo giA� partecipato a diversi eventi, festival e manifestazioni culturali. Nel 2006 viene invitata in Italia a partecipare al ‘International Ferrara Buskers Festival’, il piA? importante Festival di artisti di strada europeo, dove stabilisce un profondo scambio culturale con gli altri musicisti provenienti da tutto il mondo e con il pubblico

GiovedA� 23 settembre, ore 21.00
JAZZ UNJAZZ TRIO

Gisella Ferrarin a�� Voce
Roberto Dellantonio a�� Contrabbasso
Roberto Gorgazzini – Pianoforte
Il gruppo a�?Jazz unJazz Trioa�? propone la rivisitazione di brani dal songbook di Cole Porter, classici riarrangiati senza perA? snaturare lo spirito originario della��autore. Tra le moltissime song scritte da Cole Porter il quintetto interpreta, oltre ad alcune composizioni famose, altre meno note ma ugualmente rappresentative di uno stile unico, a suo tempo assolutamente innovativo tanto da essere ancora oggi attuale per le soluzioni armoniche e melodiche (What is this thing called love, Ia��ve got you under my skin, Just one of those things) e per la parte letteraria dai forti contenuti emotivi (Love for sale, So in love). Il progetto A? nato da una��idea della cantante Gisella Ferrarin affascinata dalla��intensitA� e dalla modernitA� della parte letteraria delle composizioni di Cole Porter. I brani sono stati arrangiati dal pianista Roberto Gorgazzini, per la sezione ritmica il solido contrabbassista Roberto a�?Big Jima�? Dellantonio, attivo in molti combo e big band allievo del bassista Franco Testa. a�?Cuorea�? del trio A? Gisella Ferrarin, da anni trasferitasi da Los Angeles a Roma ed ora stabilitasi a Trento. Le sue doti vocali e interpretative si adattano perfettamente al repertorio di Cole Porter, offrendone una versione nuova ma decisamente consona alla natura teatrale dei brani proposti. La formazione si A? esibita nella��ambito della rassegna jazz oramai decennale presso la��Hotel Laurin di Bolzano, nel festival jazz di Levico Terme ed in alcuni jazz club del Trentino Alto Adige.

GiovedA� 30 settembre, ore 21.00
PISANI GAUDINO SPECCHER TRIO

Luca Pisani – Contrabbasso
Fabrizio Gaudino – Tromba
Speccher Leonardo – Piano

Dove:
ROVERETO JAZZ CLUB
c/o Ristorante Pizzeria La Brace
Viale del Lavoro, 18
c/o Centro Commerciale Rovercenter
38068 Rovereto
Tel. 0464 480396

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …