mercoledì , 28 Febbraio 2024

VENERDI’ 23 LUGLIO IL CONCERTO DEGLI INTI ILLIMANI HISTORICO

travesurasNell’ambito della rassegna “Dialoghi internazionali: Se vuoi la pace prepara la pace“, promossa dalla Provincia autonoma di Trento in collaborazione con il Centro per la pace di Bolzano, venerdA� 23 luglio alle 21.00, presso l’Auditorium Santa Chiara di Trento, si terrA� il concerto degli Inti Illimani Historico. L’appuntamento musicale con il celebre gruppo cileno, simbolo della resistenza contro la dittatura di Pinochet, sarA� preceduto dalla presentazione del libro ad essi dedicato, realizzato da Eduardo “Mono” Carrasco, noto “muralista” cileno, assieme a Francesco Comina, a cura della casa editrice “Il Margine“.

Gli Inti Illimani (“Inti”, parola quechua che significa sole ed “Illimani”, dal nome di una montagna delle Ande) sono un gruppo cileno, nato negli anni Sessanta e costretto all’esilio dopo il golpe militare di Augusto Pinochet del 1973, che mise fine al governo di Salvador Allende. Rientrati in patria nel 1988, hanno incarnato per molti anni il simbolo della lotta a tutte le dittature. Il gruppo scelse per l’esilio proprio l’Italia, dove ai suoi membri venne riconosciuto il diritto all’asilo politico. Nonostante i vari cambi di formazione e, piA? recentemente, una frattura in due band, essi rimangono un punto fermo per tutti gli appassionati della buona musica, oltre che un simbolo della resistenza al fascismo e all’autoritarismo. Ea�� particolarmente difficile identificare la loro produzione con una corrente artistica: musica e stile restano per molti versi unici, e ciA? ha dato al gruppo una fama e una longevitA� straordinarie. L’attivitA� musicale parte spesso dall’arrangiamento di temi popolari e folkloristici, per evolvere poi in opere autonome. Nel suo repertorio il gruppo comprende, a fianco di brani e musiche originali e della tradizione andina, molti brani di altri autori cileni come Violeta Parra e VA�ctor Jara e anche di poeti come Pablo Neruda e Rafael Alberti.

L’evento di venerdA� 23 luglio al Santa Chiara si inserisce nel ciclo “Dialoghi internazionali – Se vuoi la pace prepara la pace” che proseguirA� fino a dicembre: una serie di incontri aperti a tutta la popolazione che mettono al centro personalitA� e temi del dibattito internazionale, per conoscere e riflettere sulla societA� contemporanea, le sue tensioni, la sua aspirazione alla pace.

Il concerto si annuncia come un vero e proprio happening: mentre gli Inti Illimani Historico suonano, sul palco del Santa Chiara un gruppo di ragazzi realizzerA� infatti in diretta con Carrasco un murales.

Vedi anche

A Rovereto lo “Zandonai Day” in onore del celebre musicista

Sabato 8 giugno 2019 la Biblioteca Civica di Rovereto propone un matinée in onore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *