venerdì , 28 febbraio 2020
Home / evidenza / 2112 (TRA CENTO ANNI!)
Di e con Giobbe Covatta

2112 (TRA CENTO ANNI!)
Di e con Giobbe Covatta

MercoledA� 27 febbraio 2013 ore 21.00 alla Biblioteca comunale di Mezzolombardo (TN) andrA� in scena lo spettacolo 2112 (TRA CENTO ANNI!) di e con Giobbe Covatta, con la partecipazione di Mario Porfito e uno/due musicisti.

Ancora una volta A? un numero il titolo del nuovo spettacolo di Giobbe Covatta, dopo a�?7a�? (come i sette vizi capitali) e a�?30a�? (come gli articoli della carta dei diritti della��uomo), arriva nelle sale teatrali il a�?2112a�?!

a�?2112a�? A? una data, o per la precisione un anno, che servirA� per datare approssimativamente quanto succederA� nello spettacolo.

I personaggi che vivranno tra cento anni saranno i nostri discendenti (figli, nipoti o pronipoti che siano) ed avranno ereditato da noi il nostro patrimonio economico, sociale e culturale ma anche il mondo nello stato in cui glielo avremo lasciato.

Ma come sarA� il mondo nel 2112? e nel 2312? e nel 22312?

Il grande comico napoletano se lo A? chiesto: modelli matematici applicati alla��ecologia creati con solide basi scientifiche ci fanno nettamente pensare che i nostri piA? stretti discendenti avranno seri problemi e si dovranno adattare a (soprav)vivere in un pianeta divenuto assai meno ospitale, se non cercheremo di risolvere i problemi della��ambiente, della sovrappopolazione e della��energia sin da oggi.

Certo la��uomo non perderA� il suo ingegno e Giobbe si diverte ad immaginare le stravaganti invenzioni scientifiche, ma anche sociali e politiche, che metteremo a punto per far fronte ad una drammatica emergenza ambientale e sociale. Ne emergeranno personaggi di grande verve comica indaffarati a realizzare alla��ultimo momento quello che noi avremmo dovuto fare da anni.

E probabilmente i nostri discendenti ce la��avranno un poa�� con i loro genitori, nonni e bisnonni, forse ci giudicheranno severamente e probabilmente troveranno anche loro estremamente ridicolo il nostro modo di vivere!

Da Giobbe Covatta un nuovo spettacolo dove comicitA�, ironia e satira si accompagnano alla divulgazione scientifica su quelli che sono, senza dubbio, i grandi temi del nostro secolo: sostenibilitA� del Pianeta e, di conseguenza, delle sue popolazioni.

Una��occasione di divertimento ma anche per comprendere che la fine del mondo prevista per il 2012 potrebbe essere solo stata rimandata di un centinaio da��anni!

Info:
Prevendita biglietti:
– per tutti gli spettacoli a decorrere da mercoledA� 21 novembre 2012 presso gli sportelli delle Casse Rurali del Trentino (il servizio A? offerto a titolo gratuito)
– la sera dello spettacolo, presso la biglietteria del Teatro S. Pietro a partire dalle ore 20.00;

Biglietti:
12 euro intero
10 euro ridotto associazioni comunali
8 euro ridotto studenti e anziani

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …