sabato , 25 Maggio 2024

TRENTO FILM FESTIVAL: con Federico Rampini una lezione-spettacolo sull’India

Federico Rampini al 63. Trento Film Festival:A�Il giornalista terrA� una lezione-spettacolo sulla��India dal titolo a�?Mistero India:A�tra seduzione e orrore. La nazione del futuro, le sue arretratezze e contraddizionia�?

FEDERICO RAMPINI a�?OCCIDENTE ESTREMO. Vi racconto il nostro fut


SarA� il giornalista e scrittoreA�Federico RampiniA�la��ospite da��onore della settima giornata delA�63. Trento Film festivalA�domani,A�mercoledA� 6 maggioA�alle ore 21.00 presso la Sala della Cooperazione (in via Segantini), con la��intervento-spettacolo dal titolo a�?Mistero India: tra seduzione e orrore. La Nazione del futuro, le sue arretratezze e contraddizionia�?. L’India ha superato la popolazione della Cina e potrebbe perfino sorpassare la suaA�grande vicina per la velocitA� di crescita economica. Eppure fa notizia spesso per le diseguaglianze, gliA�abusi contro i diritti umani, soprattutto quelli delle donne; per forme di integralismo; o per gravi a��danni ambientali. Come conciliare il fascino di una civiltA� straordinaria, e la realtA� quotidiana?

La serata A? organizzata in collaborazione con la Cooperazione Trentina e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto. Lo spettacolo A? realizzato, prodotto e scritto in occasione il festival (quindi per la prima volta in Italia).

La settima giornata del festival presenta 29 film in programmazione. Si comincia con la sezione a�?Orizzonti Vicinia�? e le proiezioni diA�Non disturboA�di Michela Tomasi, dedicato a Betty, leggenda vivente della caccia trentina, eA�Contadini di MontagnaA�di Michele Trentini, sul confronto tra due generazioni di contadini trentini, alternando immagini contemporanee a raritA� d’archivio (Cinema Modena, ore 15.15). Per il focus dedicato alla��India due i film che saranno proiettati:A�UnravelA�di Migha Gupta, sull’immaginazione ai tempi della globalizzazione in un gruppo di operaie dell’industria tessile indiana eA�Between Border and The Fence. On the Edge of a MapA�di Ajay Raina, sul dramma sociale che subisce la popolazione del Kashmir, in ostaggio delle tensioni tra India e Pakistan, i cui interessi politici e strategici separano non soltanto un territorio ma anche le vite degli abitanti (Cinema Modena, ore 17.15).

Alla��interno della selezione a�?Proiezioni specialia�?A�sarA� propostoA�Senza sole nA� LunaA�di Luciano Ricci. (Cinema Modena, ore 19.15). Il film, prodotto nel 1963, racconta la storica impresa del traforo del Monte Bianco, sul cui sfondo si intrecciano le vicende personali degli operai e delle loro famiglie. Per a�?Terre Altea�?A�verrA� presentatoA�Comala, ComalaA�di Fran Ruvira (Cinema Modena ore 21,15), nel quale il regista, con sguardo surreale ed ironico, giunge nella cittadina spagnola di Comala alla ricerca delle analogie con l’omonima cittA� di finzione creata dallo scrittore Juan Rulfo. A seguireA�Inchiesta in CarniaA�di Dante Spinotti. Il regista, apprezzato direttore della fotografia e candidato due volte al premio Oscar, si reca in Carnia per indagare, attraverso i volti e le parole degli abitanti, il possibile futuro di questo territorio difficile ma ricco di fermento produttivo. Diversi i film in concorso: al cinema Modena alle 17,00 replicaA�NinA�, la storia d’amore e le imprese alpinistiche di una delle rare donne scalatrici degli anni ’30. Sempre al Modena, alle 21.00, in prima visioneA�Muerte BlancaA�di Roberto Collio, ricerca sulle tracce della misteriosa tragedia nella quale nel 2005 persero la vita diversi militari cileni; a seguireA�Double HapinessA�di Ella Raidel, la sorprendente storia della cittA� austriaca di Hallstatt, della quale A? stata realizzata una replica identica nella regione cinese dello Shenzen: un rapporto urbanistico che diventa un confronto tra stereotipi orientali e occidentali.

In anteprima al Supercinema Vittoria alle 21.00 sarA� proiettatoA�SchmitkeA�diA�A�tA�pA?nA�Altrichter, la vicenda di un ingegnere eolico che giunge in una piccola cittadina montana della Repubblica Ceca per riparare una turbina apparentemente irreparabile e si trova a confrontarsi con gli abitanti del villaggio e con una misteriosa creatura dei boschi circostanti.

Tutti i giorni presso lo Spazio Incontri in piazza Fiera alle ore 12.00 si terranno gli incontri con gli autori e i registi presenti. MercoledA� 6 maggio appuntamenti con Hannes Lang, regista di I want to see the manager. (Orizzonti Vicini); Michele Trentini, regista di Contadini di Montagna (Orizzonti Vicini) e Anabela Angelovska, regista di Hakie-Haki. Living as a Man (Concorso).

Incontri, libri e eventi speciali

Gli incontri della mattina inizieranno alle 11,00 con la scrittrice canadeseA�Tanis Rideout,A�autrice di a�?Ti scriverA? dai confini del cieloa�? (ed. Piemme), che dialogherA� con Enrico Brizzi e Leonardo Bizzarro (presso la sala conferenza della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto). Alla stessa ora, per MontagnaLibri (Piazza Fiera) la presentazione di a�?L’isola segreta di Lord Byrona�? di Vartanian Azad (ed. Nuovi Sentieri), uno scorcio sulla figura del poeta inglese e un omaggio alla cultura armena nel centenario del genocidio.

Alle ore 15.00 si terrA� il pitching finale del workshop di scrittura di progetti per documentario a�?Raccontare l’avventuraa�?, pensato per giovani registi (Sala conferenze, Fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto).

Nel pomeriggio doppio appuntamento per i bambini: alle 16.00 Lorenzo CarpenA� si confronterA� con Sofia Gallo, autrice di a�?I lupi arrivano con il freddoa�? (ed. Giralangolo), un’avventura fatta di fughe e inseguimenti, amori e amicizie tra i paesaggi della Turchia orientale. A seguire toccherA� ancora aA�Enrico Brizzi,A�stavolta in veste di autore, presentare assieme all’illustratoreA�Luca CaimmiA�la storia del quattordicenne Milo, partito al seguito dello zio alla conquista del K2, raccontata nel libro a�?Milo e il segreto del Karakoruma�? (ed. Laterza). Entrambi gli eventi si svolgeranno presso il Parco dei Mestieri.

Si prosegue alle 17.00 alla casa della SAT conA�Frank BergerA�eA�Riccardo Decarli, autori della biografia diA�Julius PayerA�(ed. Alpine Studio), personalitA� poliedrica che cavallo tra ‘800 e ‘900 A? stato alpinista, cartografo, esploratore e pittore. Successivamente, alle ore 18.00, i volontari che hanno reso possibile le Universiadi, svoltesi in Trentino del 2013, presenteranno la mostra a loro dedicata eA�sostenuta da MonturaA�VolunteersA�allo spazio espositivo MontagnaLibri. Sempre alle 18.00, presso Palazzo Roccabruna, l’iniziativa a�?Montanari 3.0. Nuovi modi di pensare e abitare le terre altea�?, promossa dall’associazione Dislivelli, che riunisce ricercatori e giornalisti esperti di montagna per creare una collaborazione multidisciplinare nell’attivitA� di studio e documentazione dell’ambiente alpino. Infine, al centro per la formazione della SolidarietA� Internazionale (ancora alle 18.00), si terrA� a�?Montagne d’Altreterrea�?, concerto di musica popolare del coro Altreterre: un viaggio musicale lungo un percorso orografico, dai ritmi dell’Africa e del Sinai passando per le melodie balcaniche e andine.

Vedi anche

MAURO CORONA e i a�?Misteri della montagnaa�?. Intervista al 63A� TFF

Mauro Corona, nel suo ultimo libro a�?I misteri della montagnaa�?, presentato il 3 maggio nella��ambito del 63A�Trento Film Festival, ci accompagna ancora una volta a scoprire i segreti degli alti picchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *