venerdì , 30 ottobre 2020
Home / ambiente / ARCI TRENTO: al via la quarta edizione dei campi della legalitA�

ARCI TRENTO: al via la quarta edizione dei campi della legalitA�

Campi della LegalitA� 2015: dal 18 al 26 luglio una��esperienza nei terreni confiscati alle mafie per i giovani dai 16 ai 25 anni. Iscrizioni entro il 30 giugno.

600-campi legalitA�

Ancora una settimana per iscriversi alla quarta edizione trentina del progetto a�?Campi della legalitA�a�? organizzato da Arci del Trentino in collaborazione con Arciragazzi di Bolzano e finanziato dall’Ufficio giovani e servizio civile della Provincia autonoma di Trento. Il progetto darA� la possibilitA� a 11 giovani trentini, dai 16 ai 25 anni, di vivere un’esperienza nei terreni confiscati alla mafia a Pentedattilo, in provincia di Reggio Calabria, dal 18 al 26 luglio. In questo modo luoghi che un tempo erano simboli del potere mafioso vengono oggi restituiti alla collettivitA� e, attraverso la ricostruzione di spazi sociali ed economici, diventano liberi e produttivi. Il programma prevede il lavoro nei campi, attivitA� formative e culturali. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 giugno.

Il progetto “Campi della LegalitA�”, giunto alla sua quarta edizione a livello locale e all’ottava a livello nazionale, sa��inserisce all’interno del programma promosso da Arci nazionale. Si tratta di una piattaforma da��informazione, educazione alla legalitA� democratica e alla responsabilitA� realizzata attraverso azioni concrete sui terreni confiscati alla mafia in diverse regioni italiane.
Il progetto trentino A? portato avanti all’interno di un percorso condiviso con Arci Reggio Calabria ed in collaborazione con Arciragazzi di Bolzano. La settimana si terrA� a Pentedattilo, un frazione del comune di Melito Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria. Il programma prevede il lavoro nei campi, unitamente ad attivitA� formative e culturali. Nello specifico le attivitA� del campo di lavoro si svolgeranno presso i terreni confiscati alla ‘ndrangheta che si trovano nel comune di Melito Porto Salvo e sono gestiti dal Consorzio “Terre del Sole”. Il consorzio A? composto da sette cooperative sociali e punta, in particolar modo, all’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. a�?Terre del Solea�? coltiva 10 ettari di terreno e gestisce una fattoria sociale. Nei giorni di permanenza i volontari si dedicheranno alla pulizia e sistemazione degli alberi da frutto, alla cura del terreno, alla sistemazione delle arnie, della stalla della villa confiscata, nonchA� alla pulizia di strade e sentieri.
Dopo i lavori del mattino, saranno organizzati, sia nelle ore pomeridiane, sia nel dopocena, momenti di incontro con alcune personalitA� del mondo delle istituzioni, della politica e dell’associazionismo del territorio. L’obiettivo A? quello di approfondire il fenomeno della criminalitA� mafiosa, ragionare su aspetti quali l’infiltrazione criminale, il ruolo delle istituzioni, le conseguenze sull’economia e ai movimenti di risposta sociale. Infine il viaggio prevede visite guidate nei dintorni di Pentedattilo, alcune serate d’intrattenimento che vedranno coinvolta la comunitA� del paese attraverso spettacoli musicali. CiA? consentirA� una maggiore interrelazione tra i giovani volontari e la popolazione del posto.
Per iscriversi A? necessario compilare il modulo e la lettera di motivazione (http://www.arcideltrentino.it/img/Scheda_di_Iscrizione_Campi%202015pdf.pdf). Il modulo puA? essere fatto pervenire tramite e-mail all’indirizzo trento@arci.it oppure via fax allo 04611826082 o puA? essere consegnato a mano presso Arci del Trentino (viale degli Olmi nA�24, Trento).

 

Info: Andrea La Malfa (Presidente ARCI del Trentino) 340 98 39 167

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …