domenica , 14 Aprile 2024

ARTE: a�?Hai mai suonato una��opera da��arte?a�? torna a Trento

Dal 20 maggio al 5 giugno nelle vie del centro storico di Trento va in scena la quarta edizione di a�?Hai mai suonato una��opera da��arte?a�?

600 foto Marco Chiusole

Tra pochi giorni torna la��evento che riscalda la��inizio della��estate e il cuore di Trento con un mix coinvolgente di arte e musica: il festival dei pianoforti di strada a�?Hai mai suonato una��opera da��arte?a�?.

La manifestazione A? messa in scena annualmente dalla��associazione culturale Il Vagabondo con il patrocinio del Comune di Trento, grazie al sostegno della Fondazione Caritro e del Festival della��Economia di Trento.

Dal 20 maggio al 5 giugno 2016 i pianoforti, forniti dalla storica ditta a�?Armonium Galvana�? di Egidio Galvan, accenderanno la cittA� con colori e note, con la��ormai consolidata formula che unisce arte, musica e la voglia dei passanti di mettersi alla prova, sperimentare, e donare un poa�� di tempo e le proprie doti a sA� stessi e alla cittA� di Trento.

Come ogni anno, saranno offerte lezioni di pianoforte gratuite a grandi e piccini (sabato h16-18 in via Oriola, in caso di pioggia in via Suffragio, e domenica h 10-12 al MUSE) e spettacoli organizzati e improvvisati nelle immediate vicinanze del pianoforte di turno.

La quarta edizione di a�?Hai mai suonato una��opera da��arte?a�? si distingue dalle precedenti per la partecipazione alla decorazione dei pianoforti di alcuni nuovi e talentuosi protagonisti, che vanno ad aggiungersi alla collaborazione giA� avviata negli scorsi anni con la��artista Susanna Briata e con gli alunni degli istituti da��arte di Trento (A. Vittoria) e Rovereto (F. Depero).

Le nuove opere da��arte sono state realizzate da:

Gli utenti della Cooperativa di SolidarietA� Sociale CS4 (www.cs4.it) sotto la��attenta ed esperta guida (e in collaborazione con) Matteo Boato, artista e musicista trentino di fama internazionale;

Annalisa Lenzi, altro nome eccellente del panorama artistico trentino, influenzata dal surrealismo, alla pop e street art, A�realizza opere pittoriche, video e installazioni con un linguaggio proprio ormai fortemente riconoscibile;

– La��illustratore italo-greco, musicista etnico e piA? volte campione nazionale di arti marziali, Alessandro Darsinoss;

Gli 8 pianoforti (+1) saranno collocati in: Via delle Orne; Via Garibaldi; Via Belenzani; Via del Suffragio; Via Oriola; Piazzetta Gaismayer; Muse; Via Verdi; Piazza Fiera;

 

Inoltre, i pianoforti decorati saranno acquistabili a fine manifestazione come vere e proprie opere da��arte.

 

Una��altra interessante novitA�: questa��anno chiunque puA? essere un mecenate.

Da inizio maggio a fine manifestazione, un pianoforte incompiuto A? stato collocato in una delle principali vie del centro storico (fino al 20 maggio A? alla��incrocio tra via Oss Mazzurana e la storica via degli artisti, Via delle Orne). La��incompiutezza del pianoforte, sia nella decorazione sia nel meccanismo, simboleggia il ruolo fondamentale della comunitA� nel sostenere la��arte e la cultura del territorio trentino.

Con lo slogan a�?Hai mai fatto il mecenate?a�? si vuole coinvolgere tutta la comunitA� trentina nel rendere possibile questo e nuovi, meravigliosi progetti artistici e culturali della��associazione il Vagabondo.

Rinunciando a un caffA?, e investendo 1a�� in cultura, si rendono i propri neuroni molto piA? svegli!

Maggiori informazioni su www.ilvagabondoproduzioni.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *