martedì , 25 Gennaio 2022

ASPARAGI IN FRAC
L’asparago trentino a Palazzo Roccabruna

Un fine settimana a Palazzo Roccabruna dedicato ad una specialitA� di stagione, l’Asparago del Trentino, con degustazioni, abbinamenti e laboratori enogastronomici. L’Asparago un prodotto diffuso in varie zone del Trentino (Vallagarina, Alto Garda, Valsugana), ma A? in valle della��Adige e, in particolare, nei terreni sabbiosi intorno a Zambana che trova condizioni di sviluppo ideali: A? la��asparago del Trentino. Una specialitA� gastronomica che vanta un lungo legame con il territorio: le prime notizie attendibili risalgono agli inizi della��Ottocento, quando in seguito alla��annessione del Trentino al Regno da��Italia furono pubblicati sulla rivista a�?Annali della��agricolturaa�? alcuni articoli dedicati ai prodotti locali. Fra questi si menzionano gli asparagi coltivati a�?nea�� campi sabbiosi dietro la��Adigea�? che il cronista della��epoca definisce a�?assai piA? saporiti di quelli che mangiassi mai in Italia o Germaniaa�?.

In omaggio a questa tradizione la��Enoteca provinciale del Trentino propone giovedA� 12 maggio ad ore 18.00 un laboratorio sul tema della��abbinamento fra vino e asparago dal titolo a�?La��asparago e il vino: freschezza e freschezzaa�? (A? gradita la prenotazione: tel. 0461/887101). Sabato 14 maggio ad ore 18.00, in collaborazione con la��Associazione asparagicoltori trentini, verranno prese in esame le caratteristiche organolettiche della��asparago di Zambana a�?La��asparago di Zambana: delicatezza e tenerezzaa�? (A? gradita la prenotazione: tel. 0461/887101). Ritorna nel fine settimana la��appuntamento con la cucina degli chef trentini ospiti della��Enoteca. Per il ciclo a�?A tavola con la cucina trentinaa�? sabato 14 maggio dalle 19.00 alle 22.00 il rifugio Fuciade di Passo San Pellegrino proporrA� il menA? dal titolo a�?Asparagi in fraca�?. Domenica 15 maggio dalle 12.00 alle 15.00 sarA� la volta del ristorante Per Bacco di Mezzolombardo con un menA? dal titolo a�?Asparagi che passione!a�?. Al mattino ad ore 11.00 nella sala Conte di Luna la��ultimo concerto del ciclo a�?Cm 0a�? a cura di J. Futura Orchestra. Musiche di Ravel, Satie, Kagel e Serafini con Anna Kravtchenko e J. Futura Orchestra (ingresso libero).

Vedi anche

Luigi Gatti presenta il libro “Il cammino del Giappone”

Venerdì 1 febbraio alle 20:30 allo Spazio archeologico della Banca Popolare dell’Alto Adige – Volksbank di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *