domenica 27 maggio 2018
Home / ambiente / Comune, UniversitA� e Ordini professionali: approvato il protocollo per la revisione del Prg

Comune, UniversitA� e Ordini professionali: approvato il protocollo per la revisione del Prg

600 Comune-Universita-e-Ordini-professionali-approvato-il-protocollo-per-la-revisione-del-Prg_imagefull

La Giunta comunale ha approvato lo schema di protocollo d’intesa per l’accompagnamento nel percorso di revisione del piano regolatore generale fra Comune, UniversitA� degli studi di Trento, Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali, Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori, Ordine dei geologi e Ordine degli ingegneri della Provincia di Trento.

L’accordo, che verrA� formalmente sottoscritto nelle prossime settimane, ha come obiettivo la valorizzazione delle risorse del patrimonio paesaggistico e urbano, del patrimonio culturale, architettonico, ambientale ed archeologico che il territorio comunale esprime e la��attivazione di processi di comunicazione, partecipazione e condivisione sociale degli obiettivi, dei progetti e delle scelte.

L’UniversitA� fornirA� il proprio contributo attraverso il progetto di ricerca scientifica sperimentale orientata all’individuazione di strategie e dispositivi innovativi per la mitigazione dei potenziali rischi paesaggistico-ambientali e sociali derivanti dalla trasformazione degli assetti fisici urbani, ma anche con attivitA� di didattica sul campo orientata al coinvolgimento di laureandi o neolaureati al lavoro di ricerca sperimentale su approfondimento temi di laurea o post-laurea o di dottorandi su casi studio reali per la redazione di programmi di ricerca.

Gli Ordini professionali daranno il proprio apporto di conoscenza ed esperienza con particolare riguardo alla verifica dell’operativitA� delle proposte di pianificazione e della coerenza con le necessitA� del territorio.

Operativamente verrA� costituito un tavolo di confronto e consultazione formato da dodici componenti, quattro per ciascun firmatario (Comune, UniversitA� e Ordini professionali), fatta salva la possiiblitA� di far intervenire ai lavori esperti od altri soggetti qualificati in relazione ai temi di volta in volta trattati. Il tavolo di confronto A? coordinato per gli aspetti operativi dall’architetto Giuliano Stelzer, responsabile del Progetto revisione del Prg, e per gli aspetti scientifici delle ricerche dal professor MosA? Ricci, ordinario di urbanistica e di progettazione architettonica presso il Dipartimento di ingegneria civile ambientale e meccanicapresso dell’UniversitA� di Trento.

Vedi anche

Dolomiti Pride: in Trentino 60 eventi da non perdere

Il Dolomiti Pride si compone di un fittissimo calendario di eventi che precedono la grande parata del 9 giugno