domenica , 14 Aprile 2024

DECANTAR FLAMENCO
Cantina di Aldeno – 28 ottobre 2012

Domenica 28 ottobreA� ore 20.00 alla 13ma edizione di MondoMerlot a�?Decantar Flamenco: il flamenco interpreta ila�� Merlota�? alla Cantina di Aldeno.

Flamenco e vino hanno radici comuni: entrambi si materializzano dalla terra e sono legati al lavoro alla fatica e alla sofferenza umanaa�� Il vino A? simbolo di vita e cosa��A? il flamenco se non brandelli della propria vita; brandelli della��anima nella voce troncata rotta e febbrile di un cantaor.

La��idea di questo spettacolo nasce in seguito ai numerosi viaggi in Andalusia, la patria del Flamenco, in particolare a Jerez de la Frontera. Qui Vino e Flamenco costituiscono due elementi indissolubili. Cita infatti il a�?Noticiario Flamencoa�?: CosA� come il Flamenco nasce dalla terra, dalle strade dei quartieri piA? soleggiati, dalla sua gente, cosA� i vini di Jerez sono il prodotto delle terre, dei 300 giorni di sole alla��anno di cui gode questa terra, delle botteghe che da secoli hanno contribuito a configurare quello che A? questa cittA�.

Flamenco e vino, in Andalusia, sono uniti da sempre; Decantar Flamenco porta fuori dai confini spagnoli questa unione, reinventandola, reinterpretandola oggi con il sostegno di un grande vino: il Merlot.

PerchA� il Merlot? PerchA� A? un vino che troviamo in numerose regioni della��Italia e del Mondo; A? un vino che ha viaggiato e viaggia molto e in ogni posto dove va, diventa un altro vinoa�� un altro grande vino con diverse sfumature.

Ea�� quello che A? accaduto al flamenco; tantissime culture, tantissime sfumature convogliate in una regione al sud della spagna, la��Andalucia. Questa regione A? divenuta a�?el paraiso del mestisajea�? il paradiso delle mescolanze dove si sono impastati colori, musiche e tradizioni per dare vita ad una forma da��arte viva e in continuo movimento che oggi conosciamo come Flamenco.

Decantar Flamenco porta in scena tutte le sfumature del Merlot: il rosso rubino, il gusto ricco dal carattere persistente e morbido, le more, la vaniglia e il cacao verranno esaltati dalla forza espressiva, dalla profonditA� e dalla sensualitA� della��arte flamenca del baile, del cante e della chitarra. Lo spettacolo si chiude con ciA? che solo il vino puA? fare e che con nessuna��altra bevanda, alcolica o meno, si riuscirA� a fare: far incontrare gli esseri umani, uomini e donne, nel a�?convivioa�?.

Spettacolo ideato e diretto da Tony Colangelo e Martina De Nisi con:
Tiziano Chiogna nella parte attoriale
Angelo Giordano al cante
Marco Perona alla chitarra
Tony Colangelo alle percussioni
Martina De Nisi e Paola Volta al baile, con la partecipazione degli allievi del corso avanzato

Lo spettacolo viene proposto con la cena, domenica 28 ottobre in occasione del Baccanale della 13ma edizione di Mondo Merlot presso la Cantina di Aldeno, con il sostegno della��APT Trento Monte Bondone a�� Valle dei Laghi.

Scarica il programma di MondoMerlot >

Per info
www.mondomerlot.it

Vedi anche

Al teatro Sanbàpolis di Trento lo spettacolo “Misantropo”

Venerdì 14 giugno 2019 va in scena “Misantropo” alle ore 20.45 presso il Teatro Sanbàpolis …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *