venerdì , 23 agosto 2019
Home / evidenza / EL MORO: il teatro instabile di Meano per sabato 4 ottobre per Amnesty International

EL MORO: il teatro instabile di Meano per sabato 4 ottobre per Amnesty International

SABATO 4 OTTOBRE alle ORE 20.45 presso il teatro di COGNOLA (TN) il T.I.M. presenta “El moro”, atto unico in forma di monologo in dialetto trentinoA�liberamente ispirato a “Zorro. Un eremita sul marciapiede” di Margaret Mazzantini.

600-el moro

“I barboni sono randagi scappati dalle nostre case, odorano dei nostri armadi, puzzano di ciA? che non hanno, ma anche di tutto ciA? che ci manca. PerchA� forse ci manca quell’andare silenzioso totalmente libero, quel deambulare perplesso, magari losco, eppure cosA� naturale, cosA� necessario, quel fottersene del tempo meteorologico e di quello irreversibile dell’orologio.”

Questa una dichiarazione della Mazzantini, in un’intervista di qualche anno fa per il suo libro.

L’operazione del TIM A? stata quella di ritradurre una storia poetica, che a tratti sa suscitare ilaritA�, in un’ambientazione il piA? vicina possibile alla strada. L’idea A? stata quella di lavorare sul linguaggio e trasferire la poeticitA� della lingua italiana ad un linguaggio piA? vicino alla volgata: il dialetto trentino.
Questo non per sminuire il nostro dialetto, ma per dimostrare che esso A? una lingua viva, non relegabile alle sole caricature teatrali e alla vicende paradossalmente comiche.
L’intento A? quello di dare l’opportunitA� al pubblico di assaporare in tutti i suoi lati emozionali la nostra lingua che nell’immaginario collettivo ha perso la sua carica emotiva. Come con qualsiasi lingua, an che col dialetto trentino, si puA? ridere, piangere, trattare argomenti leggeri o scendere nei meandri piA? intimi dell’uomo e raccontarne le emozioni.

Ingresso ad offerta libera.

Vedi anche

“eState in villa” al via a Meano la rassegna di teatro amatoriale

Sabato 22 giugno 2019 alle ore 21.00 a Meano prende il via, presso il giardino …