sabato , 24 Febbraio 2024

FESTA DELL’UVA
Merano, 19 – 21 ottobre 2012

La Festa dell’Uva, in programma dal 19 al 21 ottobre a Merano, A? la rassegna che piA? di ogni altra esprime la genuinitA� della tradizioni locali.

La kermesse che coinvolge il centro meranese sembra non sentire i segni dell’etA�, anche perchA� su un’intelaiatura collaudata negli ultimi anni l’Azienda di Soggiorno ha introdotto alcune novitA�. Che di certo non snaturano l’anima dell’evento, fatto di gastronomia, costume e musica tipica, bensA� mirano a sfruttarne appieno le potenzialitA�.

La prima edizione della Festa dell’Uva risale al 1886. La paternitA� dell’idea di celebrare l’autunno meranese rendendo omaggio all’uva – che tanta parte giocava e gioca nell’economia locale – in occasione della vendemmia, va ascritta allo scrittore Karl Wolf e all’allora presidente dell’Azienda di Cura e Soggiorno, Wilhelm von Pernwerth.

SI COMINCIA VENERDA?
Da alcuni anni l’Azienda di Soggiorno opera per dare maggiore respiro alla manifestazione. Dal 2007 la��evento A? stato allargato coinvolgendo anche il venerdA�. Il programma di iniziative a�� esibizioni e concerti a�� copre dunque tre giornate e l’intero cuore urbano (dalle Passeggiate ai Portici, da corso LibertA� a piazza Terme e piazza della Rena) A? interessato dalla festa.

La��inaugurazione si terrA� alle 11 di venerdA� 19 ottobre sulla Passeggiata Lungopassirio presso la a�?Spirale del suonoa�? alla��altezza della passerella delle Terme. I saluti delle autoritA� con il simbolico taglio del grappolo, omaggio alla vendemmia, saranno accompagnati da due ensemble della Scuola di Musica di Merano, a�?Meraner Klarinettenmusiga�? (dirige Manfred Egger) e a�?Meraner Soatnmusiga�? (dirige Andrea Leiter). I musicisti sono: Simon Wieser, Andrea Pixner, Andrea Leiter, Martin Wieser, Brigitte Kuen, Melanie Mair.

CORTEO DOMENICALE
Il corteo della domenica A? la��apice della manifestazione e si comporrA� di 38 elementi: la sfilata alterna formazioni musicali e animati carri allegorici trainati dagli Haflinger. Molti carri a�� dell’uva gigante (a�?Kundschafterwagena�?), della corona di mele, dello stemma della cittA� – vantano lunga storia e vengono ancor oggi allestiti secondo i canoni della tradizione. Il corteo partirA� (alle ore 14.15) da porta Venosta e procederA� attraverso via delle Corse, corso LibertA� e Passeggiata Lungo Passirio, per poi oltrepassare ponte Teatro, virando in Piazza Terme e sciogliersi in via Garibaldi.

MERCATINO DELLA FESTA DELL’UVA
Il mercatino della Festa dell’Uva A? stato lanciato alcune edizioni fa riscuotendo subito alto gradimento. Funge da vetrina alle tradizioni altoatesine presentandone i prodotti tipici autunnali. Gli stand propongono oggetti dell’artigianato e della gastronomia sudtirolese. Nell’ottica di un continuo miglioramento della manifestazione, nella selezione dei prodotti sono stati seguiti criteri qualitativi e tali da rispettare il tema dell’autunno.

MERCATO CONTADINO E a�?TA�RGGELENa�?
Il sabato mattina in via Galilei si svolge il mercato contadino, del quale la Festa dell’Uva rappresenta ideale cornice.
Inoltre, in tutte e tre le giornate, i locali e i negozi dei Portici organizzano il a�?TA�rggelena�?, la tipica merenda autunnale locale a base di vino nuovo o mosto, castagne, speck, formaggi di malga ecc., il tutto allietato da note musicali.

CONCORSO FOTOGRAFICO
Da alcuni anni alla festa della��Uva A? stato abbinato il concorso fotografico a�?Let’s flickra�?. L’iniziativa consente agli ospiti di partecipare con le immagini scattate durante la manifestazione a un concorso attraverso il piA? conosciuto portale fotografico del mondo, a�?flickra�? appunto. Premi in palio per i primi tre classificati, selezionati da una giuria. Le foto verranno pubblicate sotto licenza Creative Commons.

L’AUTUNNO MERANESE E I SUOI SAPORI
La Festa dell’Uva e il Merano International WineFestival & Gourmet rappresentano i pilastri della stagione turistica autunnale meranese. Nel 2008 A? stato inaugurato il progetto a�?Autunno meranesea�? che mira ad animare con altre iniziative a tema la regione vacanze a�?Merano e dintornia�?, fa parte della��iniziativa l’azione a�?Assaporare l’autunno meranesea�? alla quale aderiscono vari ristoranti che si impegnano nella realizzazione di piatti particolari utilizzando prodotti stagionali del territorio.

Ulteriori informazioni:
www.merano.eu

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *