venerdì , 12 Agosto 2022

FINANZA KILLER
Cavalese (TN) – 16 novembre 2012

A Cavalese venerdA� 16 novembre spettacolo incentrato su un argomento di grande attualitA�: il fenomeno della finanziarizzazione che ha separato la��economia dalla realtA� produttiva; infatti, i piA? alti profitti non li realizza chi produce beni e servizi, ma chi viaggia sulle rotte virtuali della speculazione finanziaria.

FINANZA KILLER
NON CON I NOSTRI SOLDI
di Ercole Ongaro e Fabrizio De Giovanni
con Fabrizio De Giovanni
regia di Felice Cappa
CAVALESE a�� venerdA� 16 novembre 2012 – Teatro Comunale a�� ore 21.00

Una finanza senza legge detta legge, massacrando la��economia e la vita di miliardi di persone. Una finanza senza limiti detta limiti, imponendo agli Stati politiche di restrizione delle spese sociali e di privatizzazione dei beni comuni e servizi pubblici.

Una finanza senza etica detta politiche, per poter dominare incontrastata: scialando in spese militari e conflitti armati, mercificando ogni bene, impadronendosi di materie prime e risorse strategiche, moltiplicando i paradisi fiscali, alimentando il sistema finanziario ombra, facendo sponda ai sistemi mafiosi/criminali.
Ma ci sono uomini e donne, comunitA� e popoli, che dicono A�Non con i nostri soldi! Non in nostro nome!A�.

Che resistono alla mercificazione, allo svuotamento delle relazioni, alla��annullamento dei valori, alla deregolamentazione finalizzata al dominio. Che lavorano alla costruzione di un altro mondo possibile, di una��altra economia, di una��altra finanza: dove al centro stanno la natura e la persona, la preservazione delle risorse naturali e delle relazioni umane, i bisogni della societA� presente e delle generazioni future.

Lo spettacolo affronta in modo critico la��evoluzione del sistema bancario italiano, con particolare riguardo al passaggio dal modello pubblico di banca a un modello privato, attraverso la riforma del 1993 che in Italia spalancA? le porte alla��attivitA� speculativa delle banche.

Vi si affrontano i temi della crisi mondiale, dei mutui subprime, dei derivati, dei titoli tossici, dei paradisi fiscali, del land grabbing (la��accaparramento di terre verginia��), delle banche armate, della finanza etica. La��obiettivo dello spettacolo A? quello di informare il pubblico, permettendogli di capire come siamo giunti nella condizione in cui ci troviamo, ma soprattutto cosa sia possibile fare, anche individualmente, per uscirne.

Vedi anche

Al teatro Sanbàpolis di Trento lo spettacolo “Misantropo”

Venerdì 14 giugno 2019 va in scena “Misantropo” alle ore 20.45 presso il Teatro Sanbàpolis …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *