mercoledì , 17 Aprile 2024

GIORGIO RAGUCCI BRUGGER: Elogio del granchio

cosa ne A? dell’uomo senza la tecnologia? alcune riflessioni in storia, con il nostro blogger Giorgio Ragucci Brugger

600-granchio

Pochi ricordano la battaglia tra i topi e le rane. Queste stavano soccombendo quando arrivarono i granchi che fecero a pezzi i topi garantendo la vittoria alle rane. Non tutti ricordano la��episodio, soprattutto i bagnanti che in riva al mare da��estate raccolgono le conchiglie ed osservano i granchi con indifferenza se non con sospetto.

 

Un turista in particolare mancA? di rispetto ad un granchio spingendolo col piede verso riva.

Per fortuna una��onda lunga lo raggiunse e lo fece scivolare verso il mare. Essere sospinto avanti ed indietro era una specie di danza che i granchio faceva abitualmente al mattino, prima da��immergersi nella��acqua in compagnia di stelle e cavallucci marini.

Il turista osservA? criticamente:

a�� Sei cosA� piccolo!

a�� E tu sei grande a�� rispose il granchio e dopo una pausa aggiunse a�� solo grandea��

 

continua a leggere sul blog di Giorgio Ragucci Brugger A�“Platone: re o presidente”

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *