lunedì , 15 Luglio 2024

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA MONTAGNA: L’11 dicembre “Leggere, guardare, stupirsi tra i sentieri della montagna”

600 trentofilmfestival gen

L’11 dicembre, Giornata Internazionale della Montagna, Trento Film Festival, ITAS Assicurazioni e SocietA� degli Alpinisti Tridentini celebrano assieme la montagna con un evento congiunto dedicato alla letteratura e al cinema d’alta quota, all’interno dell’iniziativa a�?Leggere le montagnea�?, promosso dalla Convenzione delle Alpi.

VenerdA� 11 dicembre, nella��ambito della Giornata Internazionale della Montagna 2015, promossa dalla Convenzione delle Alpi, dal titolo “Leggere le montagne”, il Trento Film Festival, ITAS Assicurazioni con il Premio ITAS del Libro di Montagna e Montagnav(v)entura e la Sat, in collaborazione con il Comune di Trento, realizzeranno la��iniziativa a�?Leggere, guardare, stupirsi tra i sentieri della montagnaa�?.

La��evento, che la mattina coinvolgerA� le scuole e il pomeriggio sarA� ospitato, alle 17.30, nella Biblioteca della Montagna della Sat, mira a promuovere nel nostro territorio la cultura della montagna che Trento Film Festival, Itas Assicurazioni e Sat promuovono costantemente attraverso le loro attivitA� istituzionali. In particolare la manifestazione valorizzerA� il patrimonio culturale, cinematografico e letterario delle tre realtA� trentine coinvolte.

La Giornata Internazionale della Montagna 2015. “Leggere le montagne”, A? un’iniziativa promossa dalla Convenzione delle Alpi, che coinvolge tutti i paesi alpini e che prevede per la giornata dell’11 dicembre la��organizzazione, in varie localitA� alpine, di eventi dedicati alla lettura di testi appartenenti alla letteratura alpina. Obiettivo A? promuovere la cultura alpina, per incoraggiare le persone a leggere e conoscere cosA� piA? da vicino il patrimonio letterario dedicato alla montagna.

Il programma della giornata si suddividerA� in due momenti distinti: la mattina sarA� dedicata alle scuole, mentre al pomeriggio dalle ore 17,30 A? previsto un momento pensato per il pubblico adulto. Il format per i due pubblici sarA� il medesimo: attraverso le letture di alcuni passi di una decina di libri, interpretate dagli attori Francesca Sorrentino e Alessio Dalla Costa, i ragazzi ed il pubblico saranno guidati alla scoperta della Biblioteca della Montagna-SAT, un luogo ricco di fascino, anche dal punto di vista architettonico, che molti trentini purtroppo non conoscono.

La biblioteca nasce nel 1880, pochi anni dopo la fondazione della SAT, ma A? dal 1991 che A? aperta a tutti presso la Casa della SAT in via Manci 57 a Trento. Oggi si configura come un centro di documentazione sulla montagna e la��alpinismo, con particolare riguardo alla��area regionale e alle Dolomiti, ma con documentazione di vario genere su tutti principali gruppi montuosi del pianeta. La biblioteca conserva anche tutte le opere presentate al Premio ITAS del Libro di montagna, il primo concorso letterario al mondo dedicato alla montagna.

Le letture che accompagneranno la scoperta di questa perla nel centro storico di Trento sono state selezionate da ITAS Assicurazioni, che dal 1971 promuove la letteratura di montagna attraverso il prestigioso Premio ITAS del Libro di Montagna. I libri scelti per rappresentare la montagna e per instillare la passione per la lettura nei ragazzi e nel pubblico adulto saranno estratte dai seguenti libri: a�?Avventura della��altezza. I giovani r@ccontano la montagnaa�? racconti del Concorso Premio ITAS Montagnav(v)entura, Ad Est del Romanticismo di Fabrizio Torchio e Riccardo Decarli, La via del lupo di Marco Albino Ferrari,Storia di Quirina, di una talpa e di un orto di montagna di Ernesto Ferrero, I lupi arrivano col freddo di Sofia Gallo, Il tempo dei cosmonauti di John Berger, Zingari in Antartide di Marcello Manzoni, La montagna dei folletti di Tony Howard, Giochi di equilibrio di Andy Holzer, Indian Creek di Pete Fromm e Soltanto in sogno di Giuseppe Sandrini.

La visita si concluderA� con la visione del documentario a�?Libros y Nubesa�? proveniente dall’archivio del Trento Film Festival che racconta come funzionano le a�?biblioteche ambulantia�? che zaino in spalla portano i libri in remote localitA� del PerA?.

La scelta di organizzare un evento che coinvolga non solo il pubblico adulto, ma anche le scuole, sta particolarmente a cuore a Trento Film Festival, ITAS Assicurazioni e SAT, proprio per sensibilizzare i ragazzi e per avvicinarli alla lettura in modo coinvolgente e innovativo. L’obiettivo dell’evento A? che i ragazzi escano dalla biblioteca con la voglia di portarsi a casa un libro da leggere.

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *