giovedì , 26 Gennaio 2023

GIOVANNI BATTISTA UNTERVEGER: Lo sguardo obiettivo

600GiovedA� 27 febbraio alle 17.30, presso la sede della SAT in via Manci a Trento, sarA� presentata una delle ultime pubblicazioni edite dalla Fondazione Museo storico del Trentino: a�?Lo sguardo obiettivo: Giovanni Battista Unterveger e la��illustrazione fotografica del territorioa�?. La��autrice Stefania Lucchetta discuterA� assieme al giornalista Franco De Battaglia e al fotografo e storico della fotografia Floriano Menapace. Ingresso libero.

Giovanni Battista Unterveger (1833-1912) fu il primo fotografo stabile del Trentino. AprA� il suo studio fotografico nella��ottobre del 1854 e fu il primo che, avventurandosi ad alta quota sulle cime piA? impervie e sui ghiacciai, riprodusse in modo sistematico i paesaggi del Trentino.A�La pubblicazione di Stefania Lucchetta esamina attentamente la vicenda umana e professionale di Unterveger, partendo dalla��indagine delle condizioni economiche e sociali della famiglia da��origine, analizzando poi gli anni della sua primissima formazione, per giungere infine ad una lettura del percorso che lo portA? a divenire abile e stimato fotografo nonchA� pioniere della fotografia diA�montagna .

Nella seconda parte del volume si affrontano le motivazioni che, al di lA� delle inclinazioni personali, possono aver spinto Unterveger a intraprendere la��ambizioso progetto di una sistematica e capillare A�illustrazione fotografica del TrentinoA�, individuando alcuni possibili modelli iconografici
che ne influenzarono la scelta dei punti di vista, delle inquadrature e degli schemi di visualizzazione nelle riprese di paesaggi.
Tutti questi argomenti, a tutta��oggi poco investigati, vengono affrontati ne a�?Lo sguardo obiettivoa�? e inquadrati in un contesto piA? ampio, quale A? quello della fotografia italiana, ma anche nella��ambito piA? specifico della fotografia trentina, sulle cui origini si A? cercato di fare piena luce.

Alla��incontro di giovedA� 27 febbraio saranno presenti la��autrice Stefania Lucchetta, affermata designer industriale, il giornalista Franco De Battaglia e Floriano Menapace che giA� nel 1996, nelle pagine del volume Una storia per immagini: la fotografia come bene culturale, mise in luce la��importanza della produzione di Unterveger nel panorama della fotografia trentina.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *