venerdì , 23 Febbraio 2024

IL RUMORE DELLE AUTO ELETTRICHE NON SARA’… ELETTRIZZANTE

La��auto elettrica piace, affascina, appassiona. I piA? grandi produttori mondiali di automobili sono tutti impegnati a presentare progetti e investire su nuovi modelli. Tutti parlano di questo tipo di alimentazione come del futuro.

Sicuramente le auto a propulsione elettrica avranno tanti vantaggi, ma altrettanti punti deboli. A parte la limitata autonomia, il problema del riciclo delle batterie e la mancanza di infrastrutture pubbliche per la ricarica, uno dei problemi per questo tipo di vetture A? il rumore. Si il rumore. Paradossalmente questi modelli hanno un intensitA� acustica molto contenuta.

Non solo questo rappresenta un problema per i pedoni -che non sentendo il rombo della��automezzo rischiano di finire investiti- ma per il fatto che, per un vero appassionato di motori, il suono di una�� auto elettrica fornisce la stessa identica emozione di ascoltare una lavatrice o un ventilatore: cioA? nessuna!

Da appassionati di motori, la��emozione che fornisce il latrato metallico di un motore a scoppio, soprattutto quando la sua anima metallica A? in accelerazione, non A? certo paragonabile al suono silenzioso -tipo ascensore- di un propulsore elettrico.

Ea�� un problema serio questo per le vetture elettriche di nuova generazione perchA� molti automobilisti considerano il suono di un motore a 4 o piA? cilindri, una melodia; una componente emozionale molto importante nella�� acquisto di un modello.

E se i grandi costruttori non faranno qualcosa in questa direzione, il suono delle auto elettriche rassomiglieranno sempre piA? al rumore di grande elettrodomestico che ad una�� auto. ChissA� forse in futuro, come A? successo per i telefonini, dovremo scaricarci le suonerie da internet dei vecchi modelli di auto e moto che piA? ci facevano battere il cuore.

Alfredo Nepi

Vedi anche

Nuove BMW

Scoop di Trento Blog Motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *