IL S.A.S.S., IL MUSEO RETICO E IL MUSEO DELLE PALAFITTE DI FIAVÉ APERTI A PASQUA E LUNEDI’ 2 APRILE

pubblicato da: Francesca Gregori in Fiavè,Mostre,Sanzeno

IL S.A.S.S., IL MUSEO RETICO E IL MUSEO DELLE PALAFITTE DI FIAVÉ APERTI A PASQUA E LUNEDI’ 2 APRILE
MUSEO DELLE PALAFITTE DI FIAVE'

Il S.A.S.S., Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, a Trento, sotto Piazza Cesare Battisti, il Museo Retico di Sanzeno e il Museo delle Palafitte di Fiavé sono aperti nelle giornate di sabato 31 marzo, domenica di Pasqua e lunedì 2 aprile. Il giorno di Pasqua l’ingresso sarà gratuito in occasione dell’iniziativa #domenicalmuseo.

Al S.A.S.S., oltre alle vestigia della Tridentum romana, è visitabile la mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani”. Avvalendosi di reperti rinvenuti dagli archeologi nel sottosuolo della città e in altri siti nel territorio trentino, l’esposizione getta uno sguardo sulle abitudini alimentari e la cucina in età romana sulle sponde dell’Adige. L’orario di apertura è 9-13/14-17.30.

Il Museo Retico a Sanzeno è visitabile dalle ore 14 alle 18. Attraverso il “pozzo del tempo” il visitatore ripercorre la storia più antica della Val di Non, dai cacciatori paleolitici ai martiri d’Anaunia. Di particolare interesse la sezione dedicata ai Reti, la popolazione pre-romana che abitava la Val di Non nell’età del Ferro di cui si possono ammirare splendide produzioni artistiche, oggetti legati al mondo del culto, attrezzi da lavoro, semplici utensili della vita quotidiana.

E’ aperto dalle ore 14 alle 18 anche il Museo delle Palafitte di Fiavé che racconta le vicende dei diversi abitati succedutisi lungo le sponde del lago Carera, bacino di origine glaciale, tra tardo Neolitico ed età del Bronzo. Incluse nella lista del Patrimonio mondiale Unesco, le palafitte di Fiavé costituiscono uno dei siti palafitticoli più importanti d’Europa. La visita al museo è un’opportunità unica per immergersi nell’atmosfera di un villaggio palafitticolo di 3.500 anni fa. Una sezione del museo è dedicata al biotopo Fiavé-Carera, riserva naturale provinciale e sito di importanza comunitaria dove sono ancora visibili i resti delle palafitte.

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – 38122 Trento
tel. 0461 492161
e-mail: uff.beniarcheologici@provincia.tn.it
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia

Articoli simili

Pubblicato il 29 marzo, 2018 @ 10:47 am.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies