giovedì , 18 ottobre 2018
Home / arte & cultura / Sabato 17 marzo 2018 – La Galleria Civica G. Segantini di Arco riapre con due nuovi servizi di accessibilitA� per ciechi e ipovedenti

Sabato 17 marzo 2018 – La Galleria Civica G. Segantini di Arco riapre con due nuovi servizi di accessibilitA� per ciechi e ipovedenti

Sabato 17 marzo 2018 – La Galleria Civica G. Segantini di Arco riapre con due nuovi servizi di accessibilitA� per ciechi e ipovedenti
A disposizione del pubblico audioguide e didascalie in Braille
Allestimento-Segantini-e-Arco-ph-Pierluigi-Faggion_1

Da sabato 17 marzo 2018 la Galleria Civica G. Segantini di Arco riaprirA� i suoi spazi espositivi. Per la��occasione, dalle 10.00 alle 18.00, la Galleria sarA� visitabile a ingresso gratuito e alle ore 11.00 si terrA� un momento di inaugurazione della stagione 2018, nel corso del quale verrA� presentato un nuovo servizio di audioguide e didascalie in Braille per il pubblico ipo e non vedente, realizzate in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti a�� sezione provinciale di Trento.
Nei mesi scorsi, grazie al prezioso sostegno dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti a�� sezione provinciale di Trento, ha preso infatti avvio un progetto di accessibilitA� museale rivolto al pubblico ipo e non vedente, in parallelo con altre iniziative per sostenere la��accessibilitA� del territorio altogardesano, promosse tra gli altri dalla��associazione Shquipet Onlus.
Il MAG, sensibile ai temi della disabilitA� e dell’accessibilitA� ai luoghi della cultura, ha accolto questa esigenza progettando delle audioguide specifiche per questa tipologia di visitatori, che saranno a disposizione negli spazi della Galleria Civica G. Segantini.
Le audioguide consentiranno al visitatore di poter disporre autonomamente di un bagaglio di contenuti per ciascuna delle opere di Giovanni Segantini esposte in Galleria, dalla dettagliata descrizione visiva dei quadri, a contenuti specialistici relativi alla storia e alla critica della��opera, oltre naturalmente ai dati essenziali identificativi del bene.
Le audiguide sono configurate con una��interfaccia interattiva tattile e cuffie a induzione ossea, elementi essenziali per la��utilizzo da parte del visitatore ipo e non vedente, ma permetteranno anche una visualizzazione tradizionale, cosA� da poter essere fruite su richiesta da tutti.
A completamento del progetto, gli spazi della Galleria Civica sono stati dotati di didascalie delle opere di Giovanni Segantini nel sistema di scrittura Braille, posizionate nelle sale accanto alle didascalie tradizionali, che consentiranno all’utente ipo e non vedente di procedere in una visita agli spazi museali integrativa o alternativa al sistema di audioguida.
Per la realizzazione di questi prodotti, il MAG si A? avvalso della consulenza di tre ditte specializzate: Fabrica Ludens di Rovereto che ha fornito i sistemi di audioguida, Trentino Senza Barriere Onlus che ha adattato i contenuti delle audioguide alle esigenze del pubblico portatore di disabilitA� visiva, Associazione Progetto Ciechi Onlus, che ha realizzato le didascalie in Braille.

Vedi anche

In piazza Lodron a Trento “l’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo”

Domani sera, mercoledì 17 ottobre alle 20:30 la libreria ‘La Viaggeria’ vi invita presso lo …