mercoledì , 8 luglio 2020
Home / Cucina / Invito a cena con menu a�?alchemicoa�? A�ALLA TAVOLA DEL CARDINALEA�

Invito a cena con menu a�?alchemicoa�? A�ALLA TAVOLA DEL CARDINALEA�

L’appuntamento A�ALLA TAVOLA DEL CARDINALEA�A�A? fissato per venerdA� 8 agosto a Castel Thun nell’ambito dellaA�rassegna estiva A�dicastelincastelloA� promossa dal Servizio AttivitA� Culturali dellaA�Provincia autonoma di Trento e curata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara

600-Castel_thun_2010

Una serata da trascorrere nella sontuosa cornice di Castel Thun con spettacoli eA�animazioni chiamati ad arricchire un gustoso menu. E’ l’originale proposta dellaA�rassegna A�dicastelincastelloA�, promossa dal Servizio AttivitA� Culturali della Provincia A�autonoma di Trento e curata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara in collaborazioneA�con Museo Castello del Buonconsiglio e Coordinamento Teatrale Trentino.

VenerdA� 8 agosto nel maniero della Valle di Non sarA� possibile sedersi A�ALLAA�TAVOLA DEL CARDINALEA� e assistere alla riproposizione di una festa di corte. IlA�pubblico che interverrA� alla serata potrA� prendere posto accanto a dame e cavalieri inA�costume d’epoca e assistere, in loro compagnia, alle esibizioni di spadaccini, musici eA�giocolieri.

A rendere frizzante l’atmosfera penseranno i Clerici Vagantes, un gruppo diA�giullari che propone uno spettacolo comico e goliardico arricchito da molte e diverseA�abilitA�: suonano (chitarra moresca, piffero e tamburi), cantano, sono giocolieri e

sputafuoco, montano e smontano trampoli in un batter d’occhio e, grazie all’utilizzo diA�pupazzi con le loro stesse facce, sorprendono gli spettatori con improvvise magie.A�Condendo il tutto con rime, pantomime e parodie. Fra i tavoli del banchetto si

andranno a insinuare anche gli attori della Compagnia Alchymia che presenterA� unoA�spettacolo improvvisato, fatto di alcuni esperimenti chimici apparentemente banali,A�ma corredati da altrettanto improvvisato umorismo espresso in un latino piA? che

maccheronico. Un’esibizione strana e curiosa, il cui aspetto piA? interessante A?A�costituito dalla semplicitA� e, se vogliamo, dall’incoscienza dei componenti del gruppo,A�che mai si sono allontanati nei loro spettacoli dal puro spirito del divertimento.

Faranno invece decisamente sul serio (o fingeranno di farlo) gli spadacciniA�dell’Accademia Cangrande della Scala, che daranno vita, fra i tavoli, a improvvisatiA�duelli all’arma bianca.

SarA�, insomma, un a�?sogno di una notte di mezza estatea�?, reso curioso e intriganteA�anche dalle pratiche illusionistiche di un frate a�?magoa�?, alle prese con l’alchimia deiA�quattro elementi.

Alla componente gastronomica penseranno i maestri cucinieri della trattoriaA�a�?Al Lagoa�? di Ton che allestiranno un gustoso menu comprendente salumi e formaggiA�del contado, stincotto di porcho con fagioli e cotiche, zuppa d’orzo con verdure e a�?robeA�dulzea�?. Il tutto annaffiato da vino a�?bianco e vermiglioa�?.

Si potrA� assistere agli spettacoli, che avranno inizio alle 19,00 e si protrarrannoA�fino alla mezzanotte, acquistando il biglietto d’ingresso al Castello (costo di 5 euro a��A�ridotto 3 euro). Sono escluse, ovviamente, pietanze e bevande che dovranno essereA�pagate a parte.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …