venerdì , 23 Febbraio 2024

LA GRANDE ORCHESTRA GIOVANILE
Trento – 10 marzo 2013

Il Conservatorio a�?Bonportia�? A? felice di riproporre anche quest’anno alla cittA� di Trento la significativa esperienza della Grande Orchestra Giovanile, portando sul palco dell’Auditorium S. Chiara il 10 marzo 2013 un grande organico composto dai tanti giovani allievi che studiano musica sul nostro territorio.

Domenica 10 marzo 2013, alle ore 18 presso l’Auditorium S. Chiara di Trento (ingresso libero) il maestro JuliA?n Lomban guiderA� un centinaio di giovani strumentisti, seduti nelle fila di due gruppi orchestrali: l’ORCHESTRA MICROKOSMOS e l’ORCHESTRA SINFONICA del a�?Bonportia�?.

La prima conta una settantina di giovanissimi elementi provenienti dal Conservatorio e dalle seguenti scuole di musica: “I Minipolifonici” di Trento, la Scuola musicale SIM di Borgo Valsugana, la Scuola musicale “C. Eccher” di Cles, la Scuola musicale “C. Moser” di Pergine Valsugana, la Scuola musicale di Primiero, la Scuola musicale “Jan NovA?k” Villa Lagarina (facenti parte della Federazione Scuole Musicali della Provincia di Trento), la Scuola media convenzionata “Bonporti” di Trento e la Scuola Media a�?Pedrollia�? di Gardolo dell’Istituto comprensivo “Trento 7” (corso a indirizzo musicale). La seconda realtA� orchestrale comprende gli allievi piA? maturi iscritti al Conservatorio, per un totale di una sessantina di strumentisti.

A�A? un’esperienza che cresce anno per anno con entusiasmoA� spiega il maestro Julian Lombana. A�Si sono aggiunte altre due scuole rispetto all’esperienza passata ed i ragazzi percepiscono l’importanza di stare insieme, trovando anche uno scopo al loro sforzo quotidiano nello studio. Quando s’incontrano con altri ragazzi che provengono da tutto il Trentino, si rendono conto che siamo uguali e che ognuno ha un suo ruolo nella vita musicale della cittA� e che possiamo stare tutti assiemeA�.

Il progetto A? nato infatti tre anni fa, dopo la prematura scomparsa di due docenti del a�?Bonportia�? – Lorenzo Corbolini e Maria Rita Baroni a�� con l’intenzione di proseguire nel loro spirito di apertura e collaborazione con il territorio all’insegna della musica, e a loro A? dedicato ogni anno in memoria del grande impegno formativo che ha distinto la loro attivitA� in direzione dei giovani.

A�Il programma musicale del concerto si apre con un ensemble di violoncelli soli che eseguiranno delle musiche tradizionale irlandesiA� spiega ancora il maestro Lombana. A�Si prosegue quindi con i piccoli dell’Orchestra Mikrokosmos. I loro pezzi sono di effetto, come la musica di Vivaldi, che colpisce molto i ragazzi per la sua estrema capacitA� comunicativa, e il brano a�?Avalanchea�? del compositore nord americano Hopkins. Le due orchestre si uniranno poi in alcune pagine della a�?Water Musica�? di HA�ndel, un capolavoro che ci ha dato molto da fare per l’incredibile trasparenza esecutiva che richiede questo compositore.

Nella seconda parte del concerto si esibiranno alcuni solisti accompagnati dall’Orchestra Sinfonica, cinque giovani talenti che provengono dal Conservatorio ma anche dalle Scuole Musicali e che si cimenteranno in pagine di Curci, Couperin, Vivaldi, Mozart e Saint-Saens. Questo concerto a�� conclude il maestro Lombana a�� vuole essere un momento di aggregazione e di gioa, sostenuto dalla passione di stare assieme, soprattutto in un momento storico come quello che stiamo vivendo oggiA�.

Vedi anche

TrentinoInJazz 2019: a Rovereto arrivano i Panaemiliana

Domenica 16 giugno 2019  a ore 19.00  presso il Circolo Operaio Santa Maria  in Via …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *