sabato 26 maggio 2018
Home / Eventi / La Sky Ghez. Una gara per runners che si sentono aquile

La Sky Ghez. Una gara per runners che si sentono aquile

Il 23 settembre 2017, con partenza alle ore 9.30A�in Loc. Promeghin San Lorenzo Dorsino nelle Valli Giudicarie, in Trentino, si svolgerA� la gara per esperti runners.

600 DSC01634

Di Massimo Dorigoni

La prima edizione della Sky Ghez. 20 chilometri che racchiudono 2200 metri di dislivello e che andrA� a toccare la vetta della Cima di Ghez a 2713 metri per poi ridiscendere a San Lorenzo Dorsino, il tutto nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta. A pochi giorni dal via a Comano Terme abbiamo incontrato il vulcanico organizzatore ed ideatore della��evento Marco a�?Geraa�? Buratti.

Come A? nata la��idea della Sky Ghez? Volevamo creare una gara di livello, che non fosse una gara per tutti, ma una gara per chi avesse dimestichezza con la montagna. Si arriva infatti a 2700 metri, vi sono dei passaggi esposti ed una discesa abbastanza tecnica su ghiaioni. Tutto questo per salire la montagna piA? alta presente nella nostra valle, la Valle delle Giudicarie. Tutti al lavoro per la preparazione del tracciato? A�Assolutamente si, A�e tutti volontari. La��organizzazione A? a opera dei componenti della Comano Mountain Runners che nutrono una passione incondizionata per la corsa in montagna e di alcune realtA� locali. Il tutto in attesa dei concorrenti. Avete giA� dei numeri? Speriamo di avere almeno una��ottantina di concorrenti. A�Vedremo poi le iscrizioni effettive perchA� la gara A? abbastanza impegnativa, ma quello A? il nostro obbiettivo, fare una gara per top-runners. Una gara seria per skyrunners veri. Una gara per aquile e non per elefanti, ironicamente parlando. Per quella che fin da��ora potrei definire una gara che stratosferica e pazzesca. Sostanzialmente A? una gara per chi, dopo aver frequentato la montagna si A? avvicinato alla corsa e difficilmente per chi arriva magari dalla corsa in pista o dalla maratona perchA� questi ultimi si troverebbero forse in difficoltA�. A�Ci saranno dei tratti attrezzati vista la natura della manifestazione? Attrezzeremo di tratti di percorso pericolosi con delle corde fisse, altri sono giA� attrezzati con dei cordini. Ea�� una gara tecnica e in percorso alpino, vogliamo sia una gara dove oltre al divertimento A�sia garantita anche la sicurezza dei partecipanti, infatti nei punti critici saranno presenti alcuni componenti del Soccorso Alpino e dei volontari.

Vedi anche

Dolomiti Pride: in Trentino 60 eventi da non perdere

Il Dolomiti Pride si compone di un fittissimo calendario di eventi che precedono la grande parata del 9 giugno