sabato , 16 Gennaio 2021

La��UOMO CHE VOLEVA ESSERE FELICE
Laurent Gounelle

E chi non vuole essere felice? Credo che ognuno di noi nel suo percorso esistenziale cerchi di diventare consapevole di ciA? cheA�A?A�e di ciA? che vuoleA�A�per vivere A�nel miglior modo possibile.

Ca��A? unA� grande desiderio in noi a�� A�A�in questo periodo di crisi -A�A�diA� profondo rinnovamento eA�cambiamento di rotta.A�A�Poniamo fiducia nel nuovo Papa, nella sorpresa della��elezione dei A�due presidenti della camera che, a prescindere da una strategia politica, ci fanno conoscere meglio due persone ancoraA�colme di A�ideali.

Ideali e valori etici sono senza dubbio la struttura per poter essere felici. Ma come si puA? definire una vita riuscita?

Laurent Gounelle ce lo spiega attraverso le parole dello sciamano balinese presso il quale si reca A�il protagonista di questa storia :

a�?Una vita riuscita A? una vita vissuta conformemente ai propri desideri, agendo sempre in accordo con i propri valori, dando il meglio di se stessi in ciA? che si fa, conservando la��armonia con ciA? che si A? e, se possibile, una vita che ci ha permesso di superare noi stessi, di consacrarci ad altre cose oltre a noi e di portare qualcosa alla��umanitA�, ancheA� un piccolo contributo. Una piccola piuma da��uccello affidata al vento. Un sorriso.a�?

Continua a leggere sul blog di Mirna Moretti >

 


Vedi anche

Luigi Siviero presenta le sue poesie in biblioteca a Trento

Martedì 21 maggio ad ore 17:30 nella cornice della Sala degli Affreschi della Biblioteca comunale …