sabato , 25 Maggio 2024

NON BASTA AVERE UN’IDEA
2 giugno 2010, ore 16.00 Castello di Avio

1avio-archivio-faiLa Costituzione A? l’affermazione solenne della solidarietA� sociale, della solidarietA� umana, della sorte comune: perchA� se va a fondo, va a fondo per tutti questo bastimento. E’ la carta delle propria libertA�; la carta per ciascuno di noi, della propria dignitA� di uomo.”

Con queste parole pervase da una grande passione civile e democratica, Piero Calamandrei – giurista e uomo politico (1889-1956) – si rivolgeva agli studenti nel 1955, in una serie di incontri sulla Costituzione italiana.

MercoledA� 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, il FAI – Fondo Ambiente Italiano propone in sette beni della Fondazione – Villa Necchi Campiglio a Milano, Parco Villa Gregoriana a Tivoli (Roma), Castello di Masino a Caravino (TO), Giardino della Kolymbetra nella Valle dei Templi di Agrigento, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA), Monastero di Torba a Gornate Olona (VA) e Castello di Avio a Sabbionara d’Avio (TN) – “Non basta avere un’idea…”, ovvero la lettura del “Discorso ai giovani sulla Costituzione” di Calamandrei, che torna cosA� tra noi con la sua eloquenza nobile e allo stesso tempo semplice, profonda e civilmente incitatrice. Un altissimo richiamo all’impegno scientifico e morale di tutti i giovani per una sempre rinnovata battaglia di civiltA�, di progresso e di libertA�.

In particolare tra le mura secolari del Castello di Avio a Sabbionara d’Avio (TN), alle ore 16.00, la lettura teatrale in pubblico del discorso di Calamandrei sarA� affidata alla voce di Luciano Virgilio – attore di grande fama e di forte temperamento drammatico, ha espresso al meglio le sue doti con Ronconi, con il quale ha lavorato continuativamente dal 1987 al 1996.

La Costituzione italiana da piA? di sessant’anni detta le regole della nostra Repubblica. Ma quanti conoscono oggi davvero, a parte gli studiosi e i politici, i principi, gli ideali, la pluralitA� di visioni che formano e sottendono gli articoli della Carta su cui si fonda la civiltA� del nostro Paese?

Da qui il desiderio del FAI di far conoscere e far amare il testo che raccoglie i valori della nostra democrazia: a fare da guida A? stato scelto uno dei piA? celebri testi di Piero Calamandrei, adattato alla lettura scenica e integrato da brani tratti da altri discorsi dell’intellettuale fiorentino, dedicati al rapporto tra la Carta fondamentale e la tutela del paesaggio e della cultura del nostro Paese.

Come diceva Calamandrei “Se la Costituzione si volesse considerare come una sinfonia, le si adatterebbe una denominazione di Schubert, ‘L’incompiuta’. Realizzare tutto questo deve essere il nostro programma comune…“. E proprio in omaggio a questa suggestiva definizione la lettura al Castello di Avio sarA� preceduta dall’ascolto della Sinfonia n. 8 in si minoreIncompiuta” di Franz Schubert.

Non basta avere un’idea” A? un progetto – di Giacomo Bottino, curato e organizzato dall’associazione culturale la terza isola – che ha l’obiettivo di diventare un appuntamento annuale, in occasione della Festa delle Repubblica, destinato alla riscoperta di grandi pagine e di grandi personaggi della nostra letteratura politica, civile e istituzionale.

Orario: La lettura inizierA� alle ore 16, mentre il Castello A? aperto dalle ore 10 alle 18.

Ingresso (per assistere alla lettura non A? previsto alcun sovrapprezzo rispetto al normale biglietto): adulti: 5,00 a��; bambini (4-12 anni): 3,00 a��.

Per ulteriori informazioni
FAI – Castello di Avio
Tel. 0464/684453
faiavio@fondoambiente.it

Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *