domenica , 21 Aprile 2024

NOTTE BIANCA E FESTA DEI PICCOLI FRUTTI A PERGINE SPETTACOLO APERTO

g-pezzolafotonotebiancaMancano pochi giorni all’inizio del festival Pergine Spettacolo Aperto 2010 e alla amatissima notte bianca, A�giunto ormai alla sua 35A� edizione il piA? longevo dei Festival trentini, sempre alla ricerca di nuovi semi da lanciare nel vento, quest’anno propone una notte bianca che inaugurerA� la “la cittA� dei matti”. Il 3 luglio l’amatissima Notte bianca, abiterA� gli spazi piA? caratteristici del centro storico di Pergine e il parco A�tre Castagni con musica, spettacoli di strada, mostre, installazioni e cibo non stop. La festa dei piccoli frutti avrA� inizio giA� dalle 10 del mattino, ma gli spettacoli di strada inizieranno alle 19, ecco i nomi di alcuni artisti che parteciperanno alla kermesse: Antonio Catalano e L’invasione dei cortesi, una parata poetica, un’incursione artistica per le vie del centro nata dalla fantasia di uno dei piA? eccentrici ed originali nomi del teatro italiano. Lo spettacolo A? frutto del laboratorio gratuito organizzato dal festival con il maestro degli Universi sensibili. A? ancora possibile iscriversi entro il 2 mattina telefonando al numero 0461 530179 o inviando A�una mail a info@perginepsa.it.

E ancora, un collettivo di artisti provenienti da tutta Europa, Clown Clandestino. Il gruppo A? pronto a sovvertire qualsiasi regola, con performance dove la realtA� si mescola con l’immaginazione…

Michele Cafaggi, ci regalerA� un esilarante spettacolo per grandi e piccini: Odio il brodo, nel quale un clown fantasista sfida le arti della giocoleria, dell’equilibrismo, della magia e della parola per divertire e coinvolgere il proprio pubblico.

Una fantomatica orchestra la Fantomatik Orchestra – Street Marching Band, composta da musicisti straordinari, suoneranno un repertorio funky, soul e rhythm’n’blues, con influenze etno, pop e dance. L’artista germanico Peter Weyel, probabilmente di malumore ma abilissimo nelle arti circensi (sostiene di allenarsi 12 ore al giorno da 16 anni…), cui mancano 22 anni per arrivare alla pensione, vi sorprenderA� con uno show grottesco dov’A? difficile distinguere la realtA� dalla finzione. Un micro teatro all’interno di un pulmino Fiat, uno spettacolo per pochi intimi dei SemiVolanti.

Le Baccanti, due artiste dell’aria, capaci di giocare con le altezze tra performance con trapezio, tessuti e cerchi, in un continuo susseguirsi di immagini capaci di lasciare il pubblico senza fiato. Maurizio Bestetti & Enrico Merlin – Acoustic Blues Guitar Duo, un’autentica leggenda del blues ed uno tra i piA? estroversi musicisti del trentino, in puro stile acustico. Clown, mimo e improvvisatore, Jordi International A? un personaggio che lavora principalmente d’istinto, portando il pubblico a partecipare alle sue follie cosA� come alle sue poesie. Gli amatissimi Teatro per Caso sui trampoli, attraversano le vie del centro, regalandoci la poesia delle immagini.

Alle 21.15 ci si sposta tutti al Teatro Tenda, per assistere ad un musical, per la prima volta alla Notte bianca, intitolato: La corte degli strassoni, scritto in dialetto, composto e diretto da Alessandro Anderloni. In una cittA� qualunque, un giorno qualunque, di un anno qualunque, alla Corte dei Strassoni vivono i barboni, miseri ed allegri, cantando e ballando tra le immondizie. Ma un giorno uno di loro, Bertolin, scopre di essere il beneficiario di una milionaria ereditA�: una notizia che sconvolgerA� per sempre la vita degli “Strassoni”.

Alle ore 23 dopo lo spettacolo si torna al Parco Tre Castagni per il concerto dei Radiottanta. Il gruppo Radiottanta, presente sulla scena musicale regionale dal 2001, propone un viaggio sonoro “in the heart of the eighties”, nel cuore degli anni ottanta, da ascoltare, ma soprattutto da ballare, passando attraverso il pop, il rock e la musica elettronica. Cover memorabili dei Tears for Fears, Depeche Mode, the Cure, Simple Minds, Madonna, U2, The Buggles, Talk Talk solo per citare alcuni nomi delle band che i Radiottanta propongono dal vivo. Sempre al Parco dall’una di notte all’alba: Silenzio si balla! A? la tendenza piA? cool del momento: arriva da Londra ed A? apprezzata sia dagli adulti che dai teenager. Tutto merito di un paio di cuffie indossate da ogni invitato che pompano musica a tutto volume solo nelle orecchie dei ballerini. Il Festival Psa la propone a chiusura della notte bianca,con due dj scatenati in un’appassionante sfida all’ultimo brano!

Negozi aperti fino alle 23.00!

Il giorno seguente dopo l’inaugurazione della CittA� dei Matti, dal 4 al 10 luglio presso le cucine dell’ex Ospedale psichiatrico, si torna al Parco Tre Castagni per il concerto dei Baustelle. Info su www.peerginepsa.it telefono biglietteria (aperta dalle 17) 0461 532374 o su http://www.primiallaprima.it/

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *