giovedì , 18 Luglio 2024

PASSAGGIO SILVIO DORIGONI: come cambierA� una delle entrate del centro storico

Il Servizio Gestione Strade e Parchi ha provveduto a fare redigere un progetto esecutivo per la��esecuzione dei lavori di riordino della piazzetta antistante il Passaggio Silvio Dorigoni posto all’imbocco di via del Suffragio, lungo via Torre Verde.

600-passaggio-dorigoni
La��obiettivo A? quello di recuperare la funzionalitA� della piccola piazza antistante il passaggio storico Silvio Dorigoni che risulta una delle porte di ingresso pedonale al centro storico.

Attualmente la pavimentazione esistente risulta particolarmente degradata: i lavori in progetto prevedono la completa ripavimentazione con materiali in pietra pregiata (porfido e ciottoli tagliati e resinati); l’intervento limiterA� la possibilitA� di transito e sosta dei mezzi: lungo il marciapiede esistente verrA� individuata una nuova area per il carico e scarico delle merci. Tutti gli interventi previsti ricadono su particelle pubbliche e quindi non risulta necessario attivare alcuna procedura di esproprio e/o occupazione temporanea.

Stato di fatto e stato di progetto

La��area oggetto di intervento A? la piazzetta antistante al passaggio Silvio Dorigoni che attualmente risulta essere caratterizzata da una pavimentazione deteriorata e comunque costituita da tratti in cubetti in porfido, lastre in marmo e tratti in asfalto. L’idea A? di realizzare una piazzetta pedonale che possa essere utilizzata anche per rappresentazioni ed eventi culturali.

Il marciapiede lungo via Torre Verde, a confine con la piazzetta, attualmente risulta alla stessa quota della viabilitA� e quindi A? spesso utilizzato per la sosta, seppur temporanea, dei mezzi rendendo difficoltoso il transito dei pedoni. Per ovviare a queste problematiche il progetto prevede di riportare il marciapiede in quota rialzata e realizzare in quel tratto una zona di carico scarico a raso con la viabilitA�. Il nuovo tratto di marciapiede verrA� delimitato con cordonate in porfido.

La piazzetta attualmente si presenta con pavimentazioni rovinate e deteriorata ma sono ben riconoscibili due passaggi pedonali realizzati con lastre di marmo rosa collegati con i marciapiedi sempre dello stesso materiale che attraversano il passaggio Silvio Dorigoni verso la��imbocco di via Suffragio. Nella piazzetta questi due camminamenti delimitano due aree che nel progetto saranno poi realizzate con diverse pavimentazioni. La prima delle due (190 metri quadri) sarA� ripavimentata con cubetti in porfido; la seconda (100 metri quadri) verrA� ripavimentata con ciottoli tagliati (faccia piatta) e resinati.

Il progetto prevede il rifacimento delle pavimentazioni fino alla��imbocco dei portici di via suffragio. Oltrepassato il passaggio Dorigoni si prevede di ripavimentare con cubetti in porfido la parte centrale e collegare i marciapiedi in marmo rosa con quelli che escono dal passaggio Dorigoni.

Il progetto prevede infine la sostituzione di un tratto di condotta di fognatura nera attualmente in gres di diametro 160 mm con una in polietilene triplo strato sempre in diametro 160.

I lavori costeranno 100mila euro e dureranno 90 giorni a partire dalla primavera prossima.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *