giovedì , 30 Maggio 2024

SCHERMA TRENTO: alla scoperta di questo sport con il Club Scherma Trentina

scherma

Scherma Trento: una prova sul campo e una chiacchierata con Paolo Azzolini per scoprire questo fantastico sport.

Approfittando della prova gratuita di 5 lezione che il Club Scherma Trentina offre a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della scherma, siamo andati a conoscere i ragazzi che, con passione e professionalitA�, praticano e insegnanoA�questo sport.

Nella mente di tutti gli italiani ci sono le imprese di Aldo Montano e Valentina Vezzali, solo per fare qualche nome, a mondiali e Olimpiadi. Non A? un caso, infatti, che l’Italia sia decisamente una superpotenza nella scherma e possa vantare una tradizione di medaglie e titoli seconda a nessuno. Anche in Trentino, come nel resto d’Italia, esiste la possibilitA� di avvicinarsi a questo sport a tutte le etA�, sia a livello agonistico che amatoriale.

Nel corso della nostra prova, A? stato un piacere conoscere gli istruttori e provare a cimentarsi con i fondamentali quali guardia, passo avanti, passo indietro e affondo. Dopo un inizio volto a comprendere, almeno in linea teorica, l’importanza dei movimenti e della coordinazione, A? stata la volta di mettere in pratica le spiegazioni e provare degli esercizi specifici.

Con gli occhi pieni di ammirazione per gli atleti che si allenavano nella sala adiacente, abbiamo capito subito quanto sia importante lavorare sui fondamentali prima anche solo di prendere in mano la spada. Divertente e propedeutico, in questo senso, l’esercizio di sfidare il proprio avversario a toccare la spalla (o il ginocchio) cercando di mandarlo fuori tempo.

Un approccio sicuramente divertente per intuire, anche solo lontanamente, tutto il fascino e la tecnica di questo sport elegante. A margine della nostra prima lezione, abbiamo fatto due chiacchiere con Paolo Azzolini, istruttore e punto di riferimento per il Club Scherma Trentina.

Paolo, quando A? nato il Club Scherma Trentina e quante persone praticano questo sport assieme a voi?

Il Club Scherma Trentina nasce nel 2006 dalle ceneri del precedente Circolo Scherma Tettamanti di Rovereto; dopo la chiusura della precedente societA�, come parte magistrale ci siamo rifondati e trasferiti a Trento, dove nel corso degli anni ci siamo insediati e inseriti nel territorio. Attualmente pur essendo una societA� medio piccola e giovane, abbiamo collezionato 3 titoli italiani (under 14, un assoluto scherma storica, un campionato italiano serie B a squadre), un oro e un argento in coppa del mondo under 20 e molti altri risultati di rilievo a livello nazionale e interregionale. I nostri iscritti variano per stagiona agonistica tra i 50 e i 70.

Vi rivolgete anche agli amatori o solo agli agonisti?

Ci rivolgiamo a diverse fasce da��etA�: i bambini per il corsi di propedeutica, per i ragazzi abbiamo il corso di agonistica e preagonistica e per gli adulti il corso serale non agonistico a livello amatoriale. Inoltre da qualche anno stiamo aprendo al corso di scherma storica da combattimento e rievocativa.

A che etA� si puA? iniziare a fare scherma o quantomeno ad essere introdotti a questa disciplina?

La scherma A? adatta a qualsiasi etA�, per i bambini la��etA� migliore A? intorno agli 8 anni in prospettiva agonistica, per gli adulti che vogliono svagarsi e praticare una��attivitA� in modo ricreativo non ci sono limitazioni nel momento da��inizio.

Che differenza c’A?, ad esempio, fra spada, fioretto e sciabola?

Sono le tre armi che compongono la disciplina sportiva della scherma. Derivano da tradizioni diverse pur essendo tutte tipicamente occidentali. La spada era la��arma del duello da terreno, al primo sangue, tanta��A? che ancora oggi tocca solamente di punta e su tutto il corpo. La sciabola deriva dal duello a cavallo, tanta��A? che tocca anche con il tagli della lama e sulla parte esposta del busto di un ipotetico combattente a cavallo, ovvero dalla cintura del pantaloni in su. Il fioretto invece A? nato come arma accademica finalizzata alla��apprendimento delle altre due, tanta��A? che tocca solamente nel busto dove sono contenuti gli organi vitali. A Trento pratichiamo solamente sciabola e spada.

Cosa proponete a chi vuole avvicinarsi a questo sport? Si puA? fare ad ogni etA�?

Come detto, ogni etA� A? buona per avvicinarsi alla scherma, la nostra proposta A? ovviamente commisurata alla��etA� e agli obiettivi, in ogni caso diamo sempre la disponibilitA� di un periodo di prova per poter capire se fa o meno al caso di chi si avvicina. Come tutti gli sport di combattimento ad alto contenuto tecnico, inizialmente bisogna affrontare un periodo di spratico per poi passare alla parte veramente divertente una volta che si sono apprese le basi.

Se volete saperne di piA?, visitate il sito del Club Scherma Trentina (a questo link) o inviate un mail a clubschermatrentina@gmail.com

 

Andrea Bonetti – TrentoBlog.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *