martedì , 23 Aprile 2024

TEATRO: Al a�?Socialea�? per la��incanto di grandi e piccini arrivano i mitici Mummenschanz

GiovedA� 31 dicembre e venerdA� 1 gennaio appuntamento imperdibile con il gruppo svizzero del Mummenschanz, icona mondiale del teatro visuale muto che incanta il pubblico da ormai quaranta��anni.

600 mummenschanz

Una chiusura a�?alla grandea�? per il 2015, che ha visto premiate le proposte artistiche del Centro Servizi Culturali S. Chiara con un notevole incremento delle presenze a Teatro, e un’invitante partenza per un Nuovo Anno che si preannuncia, per il pubblico trentino, ricco di stimolanti aspettative. A� A� A�A�

 

Per salutare il 2015 e inaugurare il 2016 in allegria, il Centro Servizi Culturali S. Chiara propone al Teatro Sociale il mondo onirico e immaginifico dei Mummenschanz, i a�?musicisti del silenzioa�?.

NA� mimo, nA� danza, nA� teatro, nA� circo. Mummenschanz A? la��insieme di tutto questo e molto di piA?. Marchio di fabbrica da piA? di quaranta��anni, la compagnia svizzera fondata nel 1972 da Andres Bossard (prematuramente scomparso nel 1992), Floriana Frassetto e Bernie SchA?rch A? tuttora il punto di riferimento mondiale di questo genere teatrale inclassificabile, frutto della sperimentazione tra danza e teatro di figura, mimo e arti plastiche. Tanto famosi anche oltreoceano da essere invitati, giA� nel 1976, alla trasmissione televisiva culto di quegli anni The Muppet Show, i Mummenschanz hanno continuato senza arresti creativi a incantare grandi e piccini con tournA�e nei piA? importanti teatri del mondo, toccando tutti i continenti.

Il loro A? un teatro danzato attraverso il linguaggio muto delle forme e dei colori, degli oggetti e delle maschere, costruito per quadri senza una vera drammaturgia. Ea�� un a�?gioco delle possibilitA�a��, ovvero il racconto di piccole storie di immagini attraverso forme in continua metamorfosi dietro cui ca��A? la��arte del danzatore-ombra prestato a dar vita ad altri soggetti.

Sono piA? di cento i numeri realizzati che compongono i loro spettacoli, sviluppati in oltre quaranta��anni di attivitA� in cui la a�?linguistica del silenzioa�� sembra non tramontare mai. Attraverso le loro performance esclusivamente visuali, senza accompagnamento musicale, nA� scenografia, i Mummenschanz sviluppano un para-linguaggio ludico, universalmente riconosciuto e compreso.

Soprannominati i a�?musicisti del silenzioa�� – da qui il titolo dello spettacolo proposto al Sociale a�� i Mummenschanz agiscono senza accompagnamento musicale. A�La nostra musica a�� spiega Floriana Frassetto a�� sono le reazioni del pubblico. Ea�� il pubblico a fare da direttore da��orchestra. Noi ci sintonizziamo con le emozioni, con il sentire degli spettatori e con la loro capacitA� di lasciarsi andare e stupirsi in questo viaggio nel mondo della fantasia tra bambole giganti, figure grottesche, oggetti multiformi.A�

GiovedA� 31 dicembre il sipario del Teatro Sociale si alzerA� alle 21.00 mentre venerdA� 1 gennaio 2016 lo spettacolo avrA� inizio alle ore 18.00. Saranno in scena Giovanni Colombo, Philipp Egli, Floriana Frassetto, Pietro Montandon e Raffaella Mattioli.

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *