lunedì , 4 Marzo 2024

TEATRO ZANDONAI: dopo l’inaugurazione del 2 aprile, l’11 aprile arriva Il Barbiere si Siviglia

Presentata il 2 aprileA�la��inaugurazione lirica del Teatro ZandonaiA�Il celebre teatro cittadino, costruito ai tempi sulla pianta della Scala di Milano,ospiterA� il Barbiere di Siviglia grazie al festival dell’Associazione Euritmus.

600-Barbiere_Di_Siviglia-Progetto_Opera_Rovereto

Restituito alla cittA�, il teatro che si affaccia su corso Bettini sta giA� ospitando orchestreA�d’Europa e grandi solisti, vedrA� in scena il prossimo 11 aprile la��opera buffa per antonomasia ilA�sotto la direzione artistica di Klaus Broz che da quattro anni, con l’Associazione CulturaleA�Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini,

A presentare la��iniziativa, oggi in conferenza stampa ospitata alla sala delle Rappresentanze dellaA�Fondazione Caritro,sono stati Klaus e Barbara Broz, anima e mente della��Associazione, insieme AdrianaA�Grasselli, de “La Pena Andaluza” di Rovereto (flamenco al Campiello del Trivio sabato 11 aprile alle 17.00),A�e al sardo Alessandro Abis, il piA? giovane cantante del cast appena 22 anni, che interpreta la figura di DonA�Basilio a fianco del piA? noto Alberto Gallo, nel ruolo protagonista di Figaro.

Innovazione, differenziazione e fare rete: queste le caratteristiche de a�?Il Barbiere di Siviglia”, la��opera buffaA�di cui tutti, almeno una volta nella vita, ne hanno cantato il celebre motivetto, ma qui interpretata a�?allaA�manieraa�? della��Associazione Euritmus, che da quattro anni cerca di promuovere il patrimonio lirico e di farloA�conoscere ai piA? giovani, autofinanziandosi quasi per intero con fondi privati.

Innovazione perchA� le scenografie sono state realizzate in collaborazione con la��Accademia delle Belle Arti diA�Verona, che in questa��occasione offre la possibilitA� agli studenti di partecipare ad una��esperienza formativaA�diretta .

Differenziazione perchA� il cast A? composto da artisti giA� affermati affiancati ad altri under 35: a cominciareA�da Alberto Gallo, nel ruolo di Figaro, e Alessandro Abis, appena ventiduenne, che interpreta Don Basilio.

Per proseguire con le giovani voci locali di Paola Molinari e Vadim Tarakanov) affiancati da nomi noti a livelloA�nazionale ed internazionale come Mauro Buda, Edoardo Milletti e Lilly JA?rstad che si proporranno inA�anteprima a Rovereto negli stessi ruoli che canteranno a luglio alla Scala di Milano. La direzione ancheA�quest’anno A? affidata al Maestro Lorenzo Tazzieri che si A? giA� fatto apprezzare anche dai Roveretani piA?A�esigenti per la padronanza e la precisione del gesto musicale.

E poi entrare in rete. PerchA� il Festival unisce il web, con Facebook alla pagina ufficiale della��AssociazioneA�Euritmus (ed anche sul sito www.euritmus.com): due serate da prima scena, uno spettacolo da��apertura, unA�giro turistico, due conferenze, un concerto cameristico ed uno spettacolo in piazza ispirati alla Spagna delA�Siglo de Oro e patrocinati dal Consolato Onorario di Spagna a Trento.

E nel mettersi in rete ca��A? anche la replica del 18 aprile a Valeggio Sul Mincio, primo step di unaA�collaborazione con la��amministrazione comunale, in chiave lirica e canora, che intende crescere anche per gliA�anni a venire.

Fare rete, infine, perchA� Progetto Opera Rovereto (PRO) sostiene il progetto del Comitato Pro Cavezzo,A�nato a pochi giorni dal sisma dell’Emilia per la ricostruzione della palestra di Cavezzo (epicentro dellaA�seconda scossa di quel terremoto).

 

GLI EVENTI in sintesi (www.euritmus.com)

giovedA� 9 aprile 2015, ore 21.00

Sala Filarmonica di Rovereto

L’AMORE STREGONE SPETTACOLO INAUGURALE

Manuel De Falla a ritmo di flamenco

BIGLIETTO UNICO Euro 5,00

La Spagna A? stata per secoli terra di grande suggestione. Per questo motivo molti grandi compositori si

ispirarono alla sua tradizione nel creare le proprie opere, traducendo cosA� in musica una delle culture piA?

caratteristiche dell’Europa Occidentale.

Il festival apre perciA? con uno spettacolo all’insegna della scuola nazionale spagnola con artisti d’eccezione

quali la cantante Marta Moretto e la ballerina Helena Grizard Cueto, diretti dal Maestro Stefano Guarino.

Bigliettazione a partire dalle ore 19.00 all’ingresso della Sala Filarmonica.

Non si effettua prevendita.

venerdA� 10 aprile 2015, ore 17.00

Sala Caritro di Rovereto

IL CELEBERRIMO FACTOTUM

a cura di Federica Fanizza

INGRESSO LIBERO

Un’opera, per quanto famosa e stupenda, resta pur sempre uno spettacolo molto complesso ed articolato.

Una guida all’ascolto che ne preceda la recita si puA? essere perciA? utile per comprendere i retroscena che

hanno dato origine allo spettacolo lirico.

sabato 11 aprile 2015, ore 10.00

Centro Storico di Rovereto

LA ROVERETO BAROCCA

EVENTO GRATUITO

Situato in posizione strategica il centro abitato di Rovereto ebbe il proprio momento migliore a partire dal

1600: in questo periodo infatti la cittA�, forte di una propria autonomia e di una posizione strategica sulla valle

dell’Adige, vide fiorire il commercio della seta e, conseguentemente, lo sviluppo di tutte le istituzioni cittadine

piA? importanti. Si A? perciA? ritenuto interessante portare il pubblico a conoscenza della cittA� barocca che

nasceva proprio sull’ultimo limitare del Siglo de Oro spagnolo.

sabato 11 aprile 2015, ore 17.00

Campiello del Trivio, Centro Storico di Rovereto

FIESTA FLAMENCA

EVENTO GRATUITO

Il flamenco A? uno stile musicale, una tecnica di pittura e una danza tipica dell’Andalusia. Fortemente

influenzato dai gitani, il flamenco affonda le sue radici nella cultura musicale dei Mori e degli Ebrei e fa ormai

parte della cultura e della tradizione musicale spagnola. Evento in collaborazione con l’Associazione “La

Pena Andaluza” di Rovereto

in collaborazione col Ristorante Al Trivio.

domenica 12 aprile 2015, ore 21.00

Chiesa di San Marco, Rovereto

FANDANGO D’ASTURIA

Musiche alla corte di Spagna

INGRESSO LIBERO

Tra 1500 e 1600 la Spagna visse uno dei periodi piA? fulgidi della propria storia: accanto all’egemonia politica

si svilupparono infatti l’economia, le scienze e le arti. Questo concerto propone la musica che accompagnA?

la vita della corte di Madrid in quei due secoli tra Rinascimento, Barocco e RoccocA?. Una serata con grandi

autori tutti legati direttamente o indirettamente alla Spagna degli Asburgo.

sabato 11 aprile 2015, ore 21.00

INAUGURAZIONE LIRICA DEL TEATRO ZANDONAI DI ROVERETO

IL BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini

Messa in scena integrale a cura dell’Associazione Euritmus

lunedA� 13 aprile 2015, ore 21.00

Teatro Zandonai di Rovereto

IL BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini – REPLICA

Messa in scena integrale a cura dell’Associazione Euritmus

Biglietti

Platea: Euro 35,00

Palchi: Euro 25,00 (intero) – Euro 18,00 (ridotto)

Palchi laterali e balconata: Euro 18,00 (intero) – Euro 15,00 (ridotto)

Loggione: Euro 15,00

Prevendita dal 23 marzo col circuito di Primi alla Prima (www.primiallaprima.it), presso

tutte le Casse Rurali e le filiali BCC. Apertura della biglietteria il giorno dello spettacolo

alle ore 19.00.

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *