giovedì , 5 dicembre 2019
Home / Concerti / THE TEMPEST TRIO
Live @ Lagarina Jazz Festival

THE TEMPEST TRIO
Live @ Lagarina Jazz Festival

pg121MercoledA� 19 agosto, alle ore 21.00, il programma del Lagarina Jazz Festival prevede l’esibizione del The Tempest Trio composto da Daniele Da��Agaro (clarinetto, sax e tenore), Han Bennink (batteria) e Bruno Marini (organo Hammond), presso il Teatro Comunale di Brentonico.

Il clarinettista e sassofonistaA�Daniele Da��Agaro ha vissuto a lungo ad Amsterdam, trovando modo di coniugare il carattere schietto del suo Friuli a quello estroverso, trasgressivo dei Paesi Bassi. Le collaborazioni con colossi della��improvvisazione contemporanea, come Misha Mengelberg, Han Bennink, Tristan Honsinger, Louis Moholo, unite alla��attenzione verso radici importanti, come quelle di Ellington, ma anche di personaggi ingiustamente dimenticati come Lucky Thompson, lo ha portato a sviluppare uno stile autentico, ricco, profondo, in cui si respira la��aria della libertA� e quella della tradizione.

Il contatto con Bennink A? rimasto fecondo anche dopo il ritorno di Da��Agaro in Italia, attraverso progetti importanti, come la Adriatic Orchestra e questo The Tempest Trio che deve il suo nome al dramma di Shakespeare, ma puA? essere bene riferito al carattere esplosivo del gruppo.

Bennink A? un caposcuola della batteria contemporanea, una��autentica forza della natura, dalla creativitA� sfrenata e sempre sbalorditiva, capace di accompagnare con discrezione e swing ineccepibile, ma anche di stimolare nella musica direzioni nuove e imprevedibili, di allestire improvvisate performance gestuali, convogliando sulla scena astratti furori, senza per questo perdere mai di vista la��intensitA� musicale. Tutti i batteristi del panorama creativo europeo lo indicano come essenziale forza di ispirazione, sprigionata da quella scena olandese che ancora oggi A? una delle piA? prolifiche nel vecchio continente. Il trio si completa, in una strumentazione essenziale quanto inusuale, con la��organo di Bruno Marini , che della tastiera Hammond A? specialista e appassionato, e che A? apprezzato anche come fine sassofonista baritono.

Il repertorio del trio, che ha giA� pubblicato un bel disco lo scorso anno per Artesuono Records, spazia da alcuni classici di Dodo Marmarosa, Lucky Thompson e Louis Jordan, alla��improvvisazione piA? veemente e spregiudicata.

Al termine dello spettacolo degustazione eno-gastronomica a cura della Cantina di Mori Colli Zugna.

Ingresso unico a�� 7.

Vedi anche

Alla Bookique la Festa della Musica con i “Pillole Blues live”

Venerdì 21 giugno 2019 ad ore 21.00, al Caffè letterario – Bookique,   in via Torre …