domenica , 14 Luglio 2024

A ROVERETO UN CLICK CONTRO IL RAZZISMO
“Tina Unita�: il concorso fotografico rivolto ai giovani

Concorso fotografico - fonte: www.wikimedia.comTinta unita, il colore non fa la differenza” questo il titolo scelto per il concorso fotografico per giovani contro il razzismo organizzato dal Comune di Rovereto. Un ’iniziativa nata per provocare una riflessione sul tema del razzismo, della convivenza civile e del rispetto di ogni essere umano. Un semplice scatto può cogliere la ricchezza della multiculturalità, lo scambio tra persone di razze diverse e il fascino “dell’altro da me”. Il concorso è suddiviso in 2 categorie per ragazzi e giovani residenti nella Provincia di Trento: la prima categoria dai 14 ai 17 anni, la seconda: dai 18 ai 25 anni . Per entrambe le categorie è richiesta la realizzazione di una fotografia formato cm 20 x 30 e relativo slogan o titolo che dovranno essere depositati in busta chiusa e riportare sul retro lo pseudonimo usato e la categoria di appartenenza. All’interno della busta dovrà essere inserita una seconda busta bianca chiusa contenente la fotocopia della carta d’identità dell’autore, l’indirizzo, il numero telefonico e lo pseudonimo usato; sull’esterno di questa seconda busta dovrà essere riportato solo lo pseudonimo usato e la categoria di appartenenza.

La busta dovrà essere intestata al:

Ufficio Progetto Giovani,
Segreteria del Concorso “TINTA UNITA: il colore non fa la differenza”,
Comune di Rovereto, Via Pasqui, 10- 38068 Rovereto (Tn) 
ivi presentata o inviata a mezzo posta entro e non oltre le ore 12 di venerdì 22/12/2006.

Una giuria sceglierà le opere migliori (alla prima andranno 500 euro, la seconda 350 e la terza 200), la selezione avverrà a gennaio, mentre la premizazione avrà luogo in Biblioteca e sempre in biblioteca dall’8 al 28 febbraio 2007, le foto saranno esposte.

Info: 0464.452180 o progettogiovani@comune.rovereto.tn.it  

Vedi anche

“I Romani nelle Alpi”: incontro con la docente Elvira Migliaro

Mercoledì 29 maggio, alle ore 17.00, allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, in piazza Cesare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *