Università di Trento – gli appuntamenti dal 19 al 30 marzo

pubblicato da: Francesca Gregori in economia e società,Eventi,evidenza,Università

Università di Trento – gli appuntamenti dal 19 al 30 marzo

 

Università di trentoLunedì 19 marzo, ore 11
Il futuro dei comitati etici – Interviene Gianni Tognoni (Istituto Mario Negri, Milano, presidente del Comitato etico per le sperimentazioni cliniche, APSS, Trento). La conferenza è aperta a tutte le persone interessate ed è inserita in un ciclo di incontri con esperti ed esperte sulle frontiere delle scienze della vita. Palazzo di Giurisprudenza (Trento – Via Verdi, 53).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/34644/

Lunedì 19 (ore 11) e martedì 20 (ore 9) marzo
Teologia e filosofia della natura – Convegno organizzato dal Dipartimento di Lettere e Filosofia di UniTrento con il patrocinio della Società italiana per lo studio del pensiero medievale. Palazzo Paolo Prodi, aula 1 (Trento – Via Tommaso Gar, 14).
Informazioni e programma: http://webmagazine.unitn.it/node/35736/

Lunedì 19 marzo, ore 17
Manuale d’ufficio per il clero curato – Presentazione della ristampa in e-book dello storico manuale di don Gioachino Bazzanella, volume di 1.108 pagine pubblicato nel 1881, un affresco di vicende collettive in Trentino tra arcaismo e contemporaneità. Edizione digitale a cura di Casimira Grandi, nell’anno europeo del Patrimonio culturale, con saggi introduttivi di Giorgio Galli e Alberto Folgheraiter. Intervengono: Giorgio Galli, Alberto Folgheraiter, Casimira Grandi, Katia Pizzini e Marta Villa. L’iniziativa rientra nella collaborazione tra l’Università di Trento e Arcidiocesi di Trento. Polo culturale diocesano Vigilianum, aula magna (Trento – Via Endrici, 14).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35560/

Lunedì 19 marzo, ore 17.30
Memoria e profezia. La cittadinanza evangelica di Antonio Rosmini – Lectio rosminiana di Maurizio Malaguti (Università di Bologna). Introduce e presiede: Silvano Zucal (Centro di studi e ricerche Antonio Rosmini, UniTrento). Apertura della manifestazione “Rosmini Day 2018” che propone una serie di attività (tra cui itinerari rosminiani, visite alla casa natale, conferenze, musica, teatro e la mostra dei libri di Clemente Rebora e iconografia rosminiana) che si svolgeranno a Rovereto dal 19 al 24 marzo, in occasione dell’anniversario della nascita del grande pensatore roveretano, con l’obiettivo di favorire la conoscenza della vita e del pensiero di Rosmini e di comprenderne l’influenza sulla vita culturale di Rovereto e del Trentino. L’iniziativa, ideata per la cittadinanza, è promossa dal Comune di Rovereto, dal Centro di studi e ricerche “Antonio Rosmini”, dall’Accademia degli Agiati e dalla Biblioteca Rosminiana. La lectio magistralis sarà alla Casa natale Rosmini, sala degli specchi (Rovereto – Corso Rosmini, 30).
Informazioni e programma: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Martedì 20 marzo, ore 10
50 anni dopo il ’68 – Interviene Giorgio Galli. Il politologo Galli, già docente di Storia contemporanea alla Facoltà di Sociologia di Trento, incontrerà studenti e studentesse di Storia contemporanea del corso di laurea triennale in Sociologia. Si tratta di un momento aperto al pubblico. Palazzo di Sociologia, aula Andreatta (Trento – Via Verdi, 26).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35560/

Martedì 20 marzo, ore 11 e ore 12
Studi di genere – Alle 11 Roberta Capelli interviene su “Gender Studies e Medieval Studies” e alle 12 Giovanna Covi su “Studi femministi di genere e letteratura contemporanea”. Palazzo Paolo Prodi, aula 229 (Trento – Via Tommaso Gar, 14).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/33913/

Martedì 20 marzo, ore 15.30
Tutti i nomi del mondo – Eraldo Affinati con Walter Nardon. Incontro inserito nel programma del SIR Seminario internazionale sul romanzo. Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” (Trento – Via Madruzzo, 24).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/29367/

Mercoledì 21 marzo, ore 11
Diritto alla salute e libertà di circolazione – Interviene Lucia Busatta (assegnista di ricerca, Università di Padova). La conferenza è aperta a tutte le persone interessate ed è inserita in un ciclo di incontri con esperti ed esperte sulle frontiere delle scienze della vita. Palazzo di Giurisprudenza (Trento – Via Verdi, 53).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/34644/

Mercoledì 21 marzo, ore 16
Sempre più un gioco per grandi. E l’Europa? – La Scuola di Studi Internazionali e la Facoltà di Giurisprudenza di UniTrento con l’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi) presentano il rapporto ISPI 2018 “Scenari globali e l’Italia” con Armando Sanguini (già ambasciatore in Arabia Saudita e Tunisia e Senior Advisor, ISPI) e Ugo Tramballi (Senior Advisor, ISPI e Senior Correspondent, il Sole 24 Ore). Per UniTrento commentano Giuseppe Nesi e Paolo Foradori. Palazzo Paolo Prodi, aula 114 (Trento – Via Tommaso Gar, 14).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35988/

Mercoledì 21 marzo, ore 18
L’Europa dice sì. Sai perché? Il glifosato in agricoltura dall’UE al Trentino: fatti e interrogativi – Se ne parla con Emanuela Bozzini (UniTrento) e Ilaria Pertot (Fondazione Mach/UniTrento). Primo appuntamento del ciclo “Scienza a ore sei. Aperitivi e chiacchiere con la ricerca”. Domande? Curiosità? Pensieri in fuga? Si può inviare un sms o un whatsapp al numero 334 7577319. Se ne parlerà durante l’aperitivo. Ingresso libero. MUSE Café (Trento – Corso del Lavoro e della Scienza).
Informazioni: www.ricercapubblica.provincia.tn.it/scienzaoresei

Mercoledì 21 marzo, ore 18
Il tempo e l’eternità tra antichi e moderni – Intervento di Mauro Ceruti (filosofo, IULM di Milano) per il ciclo “Antico/Contemporaneo. Visioni, arte, bellezza”, progettato dal seminario permanente “Mario Untersteiner” con l’Università di Trento (Dipartimento di Lettere e Filosofia e Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive), la Biblioteca civica Tartarotti di Rovereto, il Polo culturale diocesano Vigilianum di Trento e il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. L’incontro è riconosciuto per l’aggiornamento insegnanti. Biblioteca civica Tartarotti, sala multimediale (Rovereto – Corso Bettini, 43).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/27519/

Mercoledì 21 marzo, ore 20.45
La soglia della morte… Marciare nella luce. Clemente Rebora e la Grande Guerra – Spettacolo teatrale nell’ambito di “Rosmini Day 2018” con Enrico Tisi, Romano Panizza, Mattia Romani, Lia Torboli. Musiche originali eseguite dal vivo: Nicola Mittempergher. Regia di Benedetta Conte. A cura del Gruppo teatrale “Próve de teatro” di Calliano, in collaborazione con la Biblioteca Rosminiana. Spettacolo aperto alla città, a ingresso libero. Teatro Zandonai (Rovereto – Corso Bettini, 78).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Giovedì 22 marzo, ore 11
Chi governa in Italia? – Gianni Di Cosimo (Università di Macerata) e Alessandro Sterpa (Università Della Tuscia) ne discutono con Matteo Cosulich (Università di Trento). Per gli “Incontri di Diritto pubblico”. Palazzo di Giurisprudenza, aula Giustino D’Orazio (Trento – Via Verdi, 53).
Informazione: http://webmagazine.unitn.it/node/33717/

Giovedì 22 marzo, ore 14.30
Oltre il pregiudizio. Progettazione e innovazione sociale – Conferenza in collaborazione con l’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti ETS-APS, sezione provinciale di Trento. Iscrizioni entro il 19 marzo. Fondazione Caritro, sala conferenze (Trento – Via Calepina, 1).
Informazioni, programma e iscrizioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35864/

Giovedì 22 marzo, ore 15
Lectio magistralis di Jonas Tratz dello studio FAKT per la Cattedra di eccellenza “Adalberto Libera” – Lezione introduttiva alle attività 2018 della Cattedra di eccellenza “Adalberto Libera”. La quinta edizione è stata assegnata allo studio FAKT di Berlino, innovativo nella progettazione architettonica e urbana. Per tutto il 2018 lo studio proporrà seminari e conferenze a studenti e studentesse di Ingegneria edile/Architettura e conferenze divulgative per un pubblico più vasto. Alla lectio magistralis di Jonas Tratz dello studio FAKT interverranno anche Pippo Ciorra (curatore della sezione Architettura del MAXXI di Roma), Marco Tubino (direttore del Dicam, UniTrento), Mosè Ricci (docente di design architettonico e urbano, Dicam, UniTrento), Pino Scaglione (responsabile scientifico della Cattedra Adalberto Libera (Dicam, UniTrento) e Susanna Serafini (la presidente dell’Ordine degli architetti di Trento). L’ingresso gratuito e libero fino a esaurimento posti. Conferenza accreditata dall’Ordine degli architetti. Polo di Mesiano, aula R2 (Via Mesiano, 77).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/36256/

Giovedì 22 marzo, ore 17.30
Da Rosmini a De Gasperi – Presentazione del volume “Da Rosmini a De Gasperi”. Introduce e modera: Fabrizio Rasera (presidente dell’Accademia degli Agiati). Ne discutono i curatori Paolo Marangon (Centro di studi e ricerche Antonio Rosmini, UniTrento) e Marco Odorizzi. Incontro nell’ambito di “Rosmini Day 2018”. Casa natale Rosmini, sala degli specchi (Rovereto – Corso Rosmini, 30).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Giovedì 22 marzo, ore 17.30
“Anatol” di Hugo von Hoffmanstahl – Intervento di Roberta Ascarelli per il ciclo “Ringvorlesung”, organizzato da Dipartimento di Lettere e Filosofia, Österreich-Bibliotheken im Ausland, Biblioteca comunale di Trento e Biblioteca universitaria centrale. L’incontro si tiene alla Biblioteca comunale di Trento, sala degli Affreschi (Trento – Via Roma, 55).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/33901/

Giovedì 22 marzo, ore 17.30
Un umanesimo planetario nel tempo della complessità – Intervento di Mauro Ceruti (filosofo, IULM di Milano) per il ciclo “Dialoghi, Cristianesimo, trasformazione, contemporaneità”, frutto della collaborazione fra il Polo culturale diocesano Vigilianum, il Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Università di Trento, la Biblioteca civica Tartarotti di Rovereto e il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto. L’incontro è riconosciuto per l’aggiornamento insegnanti. Polo culturale diocesano Vigilianum (Trento – Via Endrici, 14).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/27519/

Giovedì 22 marzo, ore 20.30
Rosmini in musica – Concerto del coro “Voci Roveretane”. Musiche originali in prima esecuzione dei compositori: Sigurður Sævarsson, Ragnar Rasmussen, Gianmartino Maria Durighello, Philip Lawson. Direttore Federico Mozzi. La serata viene proposta nell’ambito di “Rosmini Day 2018”. Chiesa di Loreto (Rovereto – Piazza Loreto).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Venerdì 23 marzo, ore 9
Concorso “Il mio Rosmini” – Presentazione degli elaborati e premiazione di vincitori e vincitrici. Con la partecipazione del Centro didattico MusicaTeatroDanza. Iniziativa nell’ambito della manifestazione “Rosmini Day 2018”. Iprase – Istituto provinciale per la ricerca e la sperimentazione educativa (Rovereto – Via Tartarotti, 15).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Venerdì 23 marzo, dalle ore 9.30
Disturbi del linguaggio e tecnologia: opportunità per lo sviluppo personale e la socializzazione – Le tecnologie digitali e informatiche sono parte integrante della vita quotidiana. Che contributo possono offrire strumenti come i videogiochi e i programmi computerizzati nel caso dei disturbi del linguaggio, e in particolare della lettura? Quale prospettive offrono in termini di sviluppo personale? Quali sfide e quali criticità presentano le tecnologie digitali? In questa giornata di studio, saranno affrontati questi temi con l’intervento di esperti ed esperte del mondo scientifico e clinico. Il convegno è rivolto a psicologi e psicologhe, logopedisti/e, educatori ed educatrici professionali, insegnanti. Necessaria l’iscrizione online. Evento accreditato. Fondazione Caritro, sala delle conferenze (Rovereto – Piazza Rosmini, 5).
Informazioni: www.unitn.it/evento/disturbi-linguaggio-tecnologia

Venerdì 23 marzo, ore 15
Soft skills: un salto oltre la comfort zone – Vie dell’apprendimento linguistico e strategie di apprendimento di una lingua straniera nel dialogo di Federica Ricci Garotti (UniTrento) con Silvia Toniolo (autrice di “Soft skills: un salto oltre la comfort zone”, edito da Tangram). Palazzo Paolo Prodi, aula 1 (Trento – Via Tommaso Gar, 14).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35984/

Venerdì 23 marzo, ore 17.30
Il nome della rosa – Incontro per approfondire “Il nome della rosa”, di Stefano Massini, dal romanzo di Umberto Eco, regia Leo Muscato, con Eugenio Allegri, Giovanni Anzaldo, Renato Carpentieri, Luigi Diberti e Luca Lazzareschi, produzione Teatro Stabile di Torino, Teatro Stabile di Genova. Coordina l’incontro Roberta Capelli (Dipartimento di Lettere e Filosofia, UniTrento). Appuntamento per “I Foyer della Prosa 2017/2018, 10 incontri con le Compagnie della grande prosa”. Il ciclo con il pubblico attorno agli spettacoli della Stagione di prosa del Centro S. Chiara ha lo scopo di mettere a confronto esperienze e competenze diverse con uno sguardo più ampio sugli spettacoli in cartellone. Agli incontri, che sono a ingresso libero, intervengono le compagnie della grande prosa e docenti dell’Università di Trento. Teatro Sociale, spazio ridotto (Trento – Via Oss Mazzurana, 19).
Informazioni: www.unitn.it/evento/foyer-prosa

Venerdì 23 marzo, ore 18
Migrazioni e identità – Relatrice: Anilda Ibrahimi (scrittrice migrante). Moderano: Martina Cvajner e Jeroen Vaes (docenti del Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive – Università di Trento). Per il ciclo “Attraversamenti”, organizzato dal Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive di UniTrento con il patrocinio del Comune di Rovereto per creare un cortocircuito tra alcuni esponenti della letteratura contemporanea e la psicologia e le scienze cognitive. Partendo da alcune suggestioni che nascono dall’osservazione della realtà, si attraverseranno svariati territori ripercorrendo i cambiamenti e le trasformazioni di oggi. Palazzo Piomarta (Istruzione), aula magna (Rovereto – Corso Bettini, 84).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/32757/

Sabato 24 marzo, ore 10
Letture reboriane – Interventi di Mario Cossali ed Enrico Grandesso. Introduce e presiede Carlo Brentari (Centro di studi e ricerche “Antonio Rosmini”). Intervento musicale della Civica scuola musicale “Zandonai”. Iniziativa nell’ambito della manifestazione “Rosmini Day 2018”. Biblioteca civica Rovereto, sala stamperia (Rovereto – Corso Bettini, 43).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35728/

Martedì 27 marzo, ore 15
Domiciliarità e ospedalizzazione – Intervengono Walter Spagnolli (Medicina interna, Azienda provinciale per i servizi sanitari, Provincia autonoma di Trento) e Simona Sforzin (Servizio territoriale provinciale, Azienda provinciale per i servizi sanitari, Provincia autonoma di Trento). Nuovo appuntamento di “Invecchiamento e qualità della vita. Ciclo di incontri sulla prossima grande sfida sociale”. L’iniziativa, organizzata dall’unità di ricerca eVita – Età della vita del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale di UniTrento con il patrocinio dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Trento, è aperta a tutte le persone interessate. Ingresso gratuito, gradita la prenotazione per motivi organizzativi (tel. 0461 281363 oppure sara.formaggio@unitn.it). Palazzo di Sociologia (Trento – Via Verdi, 26).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/29175/

Martedì 27 marzo, ore 15.30
Presentazione dei risultati di IPSP2017 e lancio di IPSP2018 – Si farà un bilancio dell’ultima edizione di IPSP Industrial Problem Solving with Physics e si presenterà la prossima. Interverranno Paolo Collini (rettore dell’Università di Trento), Sara Ferrari (assessora all’università e ricerca, Provincia autonoma di Trento), Lorenzo Pavesi (direttore del Dipartimento di Fisica), Marco Podini (vicepresidente per l’Innovazione di Confindustria Trento), Flavio Tosi (presidente di Trentino Sviluppo), il Comitato scientifico di IPSP2017 (Carmelo Mordini e Marco Zanoli), le aziende partecipanti a IPSP2017 (Adige Spa-BLM Group, Areaderma Srl, Tecnorad Srl) e il Comitato scientifico di IPSP2018 (Sofia Colombi e Matteo Di Giovanni). IPSP nasce nel 2014 su iniziativa dell’Università di Trento e di Confindustria Trento, quindi prosegue con il coinvolgimento anche di Polo Meccatronica – Trentino Sviluppo e ora di Contamination Lab, con lo scopo di promuovere la professione del fisico e di rafforzare la connessione fra il mondo della ricerca e quello delle imprese. L’incontro si terrà a Contamination Lab (Trento – Piazza Fiera, 4).
Informazioni e programma: http://webmagazine.unitn.it/node/35712/

Mercoledì 28 marzo, ore 18
Cavallette per cena? L’arrivo degli insetti nella nostra dieta – Se ne parla con Omar Rota Stabelli (Fondazione Edmund Mach) e Gianfranco Anfora (UniTrento/Fondazione Edmund Mach). Secondo appuntamento del ciclo “Scienza a ore sei. Aperitivi e chiacchiere con la ricerca”. Domande? Curiosità? Pensieri in fuga? Si può inviare un sms o un whatsapp al numero 334 7577319. Se ne parlerà durante l’aperitivo. Ingresso libero. MUSE Café (Trento – Corso del Lavoro e della Scienza).
Informazioni: www.ricercapubblica.provincia.tn.it/scienzaoresei

Giovedì 29 marzo, ore 17
Le cure palliative: network, pratiche sociali e vissuti soggettivi – Interventi e dibattito intorno al tema affrontato nel volume di “Salute e Società” (n. 3/2017, FrancoAngeli) a cura di Annamaria Perino (Università di Trento e Società italiana di sociologia della salute) e Mariano Flocco (medico palliativista ASReM Molise), intervengono Gino Gobber (medico palliativista Apss Trento), Massimo Bernardo (medico palliativista Comprensorio sanitario Bolzano), Davide Galesi (sociologo Università di Trento – Siss), Anna Maria Russo (assistente sociale referente rete nazionale assistenti sociali in cure palliative), Arnaldo Pangrazzi (docente Istituto di teologia pastorale, Roma). Fondazione Caritro, sala conferenze (Trento – Via Calepina, 1).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35752/

ALTRE SEGNALAZIONI

Le Olimpiadi delle Neuroscienze 2018
Le Olimpiadi delle Neuroscienze rappresentano la selezione italiana della International Brain Bee – IBB, competizione internazionale che mette alla prova studenti e studentesse delle scuole superiori sulla conoscenza nel campo delle neuroscienze. Tra gli argomenti: l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso. Scopo della iniziativa è accrescere l’interesse per lo studio della struttura e del funzionamento del cervello umano e attrarre giovani talenti alla ricerca nei settori delle Neuroscienze sperimentali e cliniche.
Le Olimpiadi delle Neuroscienze 2018 si articolano in tre fasi.
Sabato 17 marzo all’Università di Trento (Palazzo Paolo Prodi – Via Tommaso Gar, 14) si terranno le selezioni regionali.
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/34125/

Cattedra del Confronto 2018
Volge al termine la “Cattedra del Confronto 2018”, percorso di approfondimento sui temi della vita e della società, organizzato dall’Ufficio diocesano cultura e università assieme a docenti dell’Università di Trento. L’ultimo appuntamento sarà lunedì 19 marzo con la psicologa Maria Barbara Massimilla e il pedagogista Ivo Lizzola sul tema “Essere… padri”. L’incontro si terrà nella Sala della Cooperazione (Trento – Via Segantini, 10) con inizio alle 20.45.

Diritto e religioni
Sono in programma quattro appuntamenti di “Diritto comparato delle religioni”. Si comincia con Tiziano Rimoldi (Istituto avventista di cultura biblica) che lunedì 26 marzo alle 15 proporrà un’introduzione al diritto ecclesiale protestante e martedì 27 marzo alle 9 interverrà su “L’ecclesiologia protestante nelle intese – ex art. 8 Costituzione”. Si proseguirà con Francesco Alicino (LUM “Jean Monnet”) che martedì 27 marzo alle 15 porterà il suo contributo su “La specificità del diritto induista e l’ordine giuridico statale” e mercoledì 28 marzo alle 11 terrà un seminario su “La specificità (giuridico-religiosa) del buddismo. Tra tradizione e filosofia di vita”. Tutti e quattro gli incontri si svolgeranno al Palazzo di Giurisprudenza (Trento – Via Verdi, 53).
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/34768/

Sport&Università
Giovedì 29 (dalle 9.30) e venerdì 30 marzo sono in programma due giornate di analisi e confronto sul tema “Il binomio sport-università tra Italia ed Europa”. Interverranno: Andrea Altmann (vicepresidente Enas), Lorenzo Lentini (presidente Cusi), Laura Capranica (presidente Eas), Paolo Bertaccini (Ufficio Sport del Governo), Marco Arpino e Daniela Drago (Coni). Palazzo di Economia, sala conferenze (Trento – Via Inama, 5).
Informazioni e programma: http://webmagazine.unitn.it/node/36128/

Trento Film Festival 2018 – Premio delle Università di Trento, Innsbruck e Bolzano
Anche quest’anno, in occasione del Trento Film Festival Montagna esplorazione avventura, (66a edizione), che si terrà a Trento dal 26 aprile al 6 maggio 2018, l’Università di Trento, l’Università di Innsbruck e la Libera Università di Bolzano promuovono un premio speciale congiunto. Il riconoscimento sarà assegnato da una giuria composta da nove studenti e studentesse (tre di UniTrento, tre dell’Università di Innsbruck e tre di UniBz) a uno/a giovane regista, di età inferiore ai 33 anni, che presenterà un’opera di particolare valore culturale. I lavori della giuria sono programmati nel pomeriggio del 26 aprile e l’intera giornata del 27 aprile nella sede del Trento Film Festival (Trento – Via Santa Croce).
Studenti e studentesse possono candidarsi online entro il 3 aprile.
Informazioni: http://webmagazine.unitn.it/node/35552/

Iscrizioni ai test di primavera dell’Università di Trento
Sono aperte le iscrizioni alla sessione di primavera delle prove selettive di ammissione per diventare studenti e studentesse dell’Ateneo trentino. Per tutti i corsi di laurea e di laurea magistrale a ciclo unico sono previste due o tre sessioni di prove di ammissione per l’anno accademico 2018/2019, in base al corso per il quale si vuole concorrere: la sessione primaverile dà la possibilità di riservarsi un posto a chi ha già le idee chiare su cosa fare una volta conclusi gli studi superiori; le sessioni estive garantiscono più tempo per riflettere a chi ha qualche dubbio su quale possa essere la scelta migliore e danno un’ulteriore possibilità di accedere ai corsi dell’Ateneo trentino nel caso di mancato superamento della prova in primavera.
Informazioni e iscrizioni online alle prove selettive di primavera: www.unitn.it

Settimana di orientamento alla scelta universitaria
Per la Settimana di orientamento alla scelta universitaria sono aperte fino al 28 maggio le candidature di ragazzi e ragazze del quarto anno di scuola superiore di tutta Italia. L’iniziativa, giunta alla quinta edizione, è organizzata dall’Università di Trento e dalla Libera Università di Bolzano per permettere di sperimentare la vita universitaria a chi ancora è impegnato a scuola. La settimana, dal 24 al 28 agosto, in forma residenziale, propone un programma di attività svolte tra Trento e Bolzano, che mettono a stretto contatto docenti dell’Università con studenti e studentesse delle superiori e degli atenei che si occupano di orientamento e/o tutorato, per confrontarsi, approfondire tematiche e discipline di studio universitario, favorire riflessioni su motivazioni e ambiti di interesse.
Tra le candidature ricevute, ne saranno ammesse fino a 90. La selezione, a cura delle due università, avverrà in base ai risultati scolastici e a una valutazione complessiva del profilo.
Informazioni e candidature online: www.unitn.it/settimana-orientamento

Sibec – Scuola italiana beni comuni
Sono aperte le iscrizioni online alle iniziative della Sibec, la Scuola italiana beni comuni fondata da Euricse, Università di Trento e Labsus. La formazione proposta per il 2018 si struttura in un corso base e nel Sibec lab, un campus opzionale di cinque giornate. Il corso base di due giornate potrà essere seguito in quattro date e città diverse (Bologna 12-13 aprile, Cosenza 10-11 maggio, Palermo 24-25 maggio, Milano 14-15 giugno): in esse sarà affrontato un quadro teorico di base simile, mentre i casi studio e la visita sul campo saranno unici e differenti in ogni appuntamento. Il “gestore di beni comuni” riveste un nuovo profilo professionale, in cui le doti di leadership si combinano con abilità relazionali e di mediazione, dove le competenze tecniche e progettuali sono in relazione con i bisogni e le risorse della comunità, al fine di valorizzare nell’interesse generale la rigenerazione dei beni comuni del territorio. La scuola nazionale per la formazione alla gestione condivisa dei beni comuni si rivolge ad amministratori pubblici, professionisti e imprenditori, società civile.
Per iscrizioni a uno o più appuntamenti del corso base e al campus: www.sibec.eu
Informazioni: info@sibec.eu, www.sibec.eu, tel. 0461 282289.

Apertura notturna spazio studio Via Inama
Lo spazio studio di via Inama (sede che ospita il Dipartimento di Economia e Management) è aperto dal lunedì al venerdì fino alle 2 di notte e la domenica dalle 9 alle 20.45.
È un’iniziativa sperimentale che si concluderà il 31 marzo 2018 e che è stata decisa dall’Ateneo sulla base delle esigenze di studio di studenti e studentesse nei periodi di preparazione degli esami. Durante il periodo di apertura verrà condotto un monitoraggio di uso degli spazi studio, utile per eventuali valutazioni successive.

Premio di poesia “Città di Trento – Oltre le mura”
Il Comune di Trento, la Biblioteca comunale di Trento e il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento bandiscono la prima edizione del Premio di poesia “Città di Trento – Oltre le mura”. Il Premio si articola nella sezione poesia (per opere poetiche pubblicate in volume dotato di ISBN, edite fra il primo gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 e regolarmente in commercio) e nella sezione traduzione (per traduzioni di opere poetiche di autori stranieri tradotte da lingue antiche e moderne, edite fra il primo gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017 in volume dotato di ISBN e regolarmente in commercio). La giuria del Premio è composta da: Pietro Taravacci (presidente della giuria), Franco Buffoni, Maria Borio, Federico Condello, Reinhard Christanell, Carla Gubert, Alessandro Niero, Paolo Ruffilli, Nadia Scappini, Italo Testa. La giuria assegnerà al vincitore di ciascuna sezione un premio in denaro dell’ammontare di 2 mila euro. Saranno possibili anche altri eventuali riconoscimenti.
Indicazioni e scheda di iscrizione per partecipare sono disponibili sul sito ufficiale del Premio: https://sites.google.com/site/premiopoesiatrentooltrelemura
Per partecipare è necessario presentare cinque copie cartacee per ciascuna opera; una copia digitale; scheda di iscrizione; una lettera di presentazione della casa editrice (indicante i contatti di un referente per i premi letterari e di un addetto stampa, nel caso in cui l’autore non partecipi a titolo personale); solo nel caso della seconda sezione (traduzione poetica), una nota bio-bibliografica del traduttore (con dati anagrafici, contatti di recapito telefonico e di posta elettronica). La copia in formato digitale va spedita all’indirizzo di posta elettronica: premiopoesiatrento@gmail.com Le copie cartacee vanno inviate a: dott. Vittorio Carrara – Biblioteca Universitaria Centrale – Via Adalberto Libera, 3 – 38122 Trento (TN), indicando la sezione cui si partecipa. La data entro la quale le opere dovranno pervenire è fissata al 30 di aprile 2018. Per le opere giunte oltre il 30 aprile 2018 farà fede il timbro postale. Il materiale ricevuto non sarà restituito.

UNITRENTOMAG
È online il periodico di informazione dell’Ateneo UNITRENTOMAG www.unitn.it/mag
Questi gli articoli riproposti nello “Speciale 8 marzo”:

– Non siamo più la specie eletta. Uno studio archeologico fa luce sulle capacità cognitive dei Neanderthal
– Core Facilities: rete di piattaforme d’avanguardia. Al Centro di Biologia integrata (Cibio) il Bio Facility Day con ospiti internazionali
– Oltre i confini: integrazione e legalità. Lezioni con i detenuti per riflettere su natura e funzione della pena
– La XIII rassegna su cinema e lavoro. Tra i titoli in programma “Metropolis” di Fritz Lang e “Departures” di Yōjirō Takita

Articoli simili

Pubblicato il 19 marzo, 2018 @ 9:07 am.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies