sabato , 25 Maggio 2024

UNIVERSITA� DI TRENTO: IBM Faculty award all’UniversitA� di Trento

IBM Faculty award all’UniversitA� di Trento:A�Per la ricerca su nuovi sistemi intelligenti di interrogazione e interpretazione dei dati

600 ibm_award3
A riceverlo sarA� Alessandro Moschitti del Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione che da anni A? impegnato nella ricerca sui sistemi di elaborazione automatica del linguaggio naturale. La��evento si terrA� domani dalle 14.30 al Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Povo
Il Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione (DISI) della��UniversitA� di Trento A? stato selezionato per ricevere un IBM Faculty award, un premio in denaro che IBM dedica alle universitA� per promuovere la collaborazione tra la��azienda il mondo della ricerca. La selezione dei progetti viene fatta sulla base della loro competitivitA� e del livello dichiarato di a�?aperturaa�?. Il programma mira anche a sviluppare la formazione e le competenze in discipline e aree geografiche strategiche per la IBM.
Ad aggiudicarsi questo importante riconoscimento A? il DISI e, nello specifico, il professor Alessandro Moschitti, che da anni lavora al fianco di IBM per lo sviluppo del Cognitive Computing: A�sistemi che utilizzando tecniche di apprendimento automatico e di elaborazione automatica del linguaggio naturale, permettono la ricerca, selezione e valorizzazione dell’abbondante disponibilitA� di dati digitali. Una tecnologia che puA? A�quindi aiutare nella comprensione del mercato e migliorare in modo significativo la naturalezza della��interazione uomo-macchina attraverso specifiche applicazioni di tipo commerciale (ad esempio, i sistemi di risposta vocale nei call center oppure computer come veri e propri assistenti personali).
La��IBM Faculty award sarA� consegnato nel corso di un evento che si terrA� domani, mercoledA� 18 novembre alle 14.30 al Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Povo (Povo 1 via Sommarive 5 Aula Tognoli), introdotto da Fabrizio Renzi, direttore tecnico e innovazione di IBM.
Per la��occasione saranno presenti il rettore della��UniversitA� di Trento, Paolo Collini, il vice-direttore del DISI, Fabio Massacci, e il presidente della Fondazione Bruno Kessler Francesco Profumo. A seguire, previsti gli interventi a tema a�?Deep Natural Language Processing for Cognitive Dialog Systemsa�? di David Nahamoo, IBM Fellow (T.J. Watson Research Lab), di Alessandro Moschitti (DISI, UniversitA� di Trento) e di Hinrich SchA?tze (UniversitA� di Monaco). A concludere la��evento sarA� una tavola rotonda sui sistemi di dialogo nella��era del cognitive business, moderato da Guido Vetere (IBM Italy) a cui parteciperanno Raffaella Bernardi (DISI) e Carlo Strapparava (Responsabile della HTL-NLP Research unit).

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *