martedì , 16 Aprile 2024

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO a�� PASTA REGGIA CASERTA: Una��Aquila non in palla riesce a far suo il primo match del nuovo anno

La DolomitiA�Energia Trentino batte la Juvecaserta 71-66 dopo una partita non molto spettacolare e chiude il girone d’andata con 20 punti assicurandosi la sfida con Pistoia alle Final Eight.

casertajam

Nella��ultimo match del girone da��andata una Dolomiti non irresistibile riesce comunque a battere una arcigna Caserta con il punteggio di 71 a 66; un incontro alla��insegna della��equilibrio costante, con Trento che sbaglia moltissimo sotto canestro e sicuramente non baciata dalla fortuna fa della difesa il proprio attacco, mentre i campani riescono a ripartire benissimo colpendo i bianconeri in piA? occasioni, ottima la loro percentuale dalla distanza ha reso la��incontro in bilico fino agli ultimi secondi della quarta frazione.

Top & flop

Peppe Poeta con 26 minuti di gioco, moltissimi rispetto agli altri match, mette a referto 10 punti (66.7 % di percentuale) e 3 rimbalzi, ha sicuramente a�?caricatoa�? con i suoi guizzi compagni e pubblico, il play ammirato questa sera motivato e con un poa�� piA? di costanza potrebbe rappresentare la��arma in piA? nel girone di ritorno e non solo, oggi topa�� RINATO!

Grandissima prova anche per il costante Jamarr Sanders, preciso in tutte le sue sfumature, impiegato anche dal Busca in cabina di regia ha trascinato la squadra con i suoi 14 punti e 3 rimbalzi, indimenticabili le sue ultime due a�?bombea�?, sicuramente rimane sempre uno dei piA? a�?determinantia�? di questa stagione, SONTUOSO!

Pascolo-Baldi Rossi-Lockett questa sera non esaltano come in altre occasioni, una performance sicuramente che non verrA� ricordata a canestro, alla quale hanno saputo sopperire con una��ottima intensitA� difensiva, diligenti in marcatura e reattivi a rimbalzo; in sintesi, quando la��unione fa la forza, UNICI!

Ritorno in grande stile per il a�? Barbaa�? americano Julian Wright che giganteggia sotto canestro, ottima la sua prova soprattutto nel momento clou della��incontro, riesce sempre a strappare applausi, trovando i punti pesanti che determinano sempre il risultato di squadra, SUPER!

Leggermente sotto tono oggi gli aquilotti Forray e Flaccadori, un incontro sicuramente da non ricordare il loro, ragazzi generosissimi sul parquet dove danno sempre tutto, la performance odierna non A? stata alla��altezza delle loro possibilitA�, ma sicuramente sapranno farsi valere quanto prima, PERDONATI!

Dolomiti Energia Trentino che grazie a questa importantissima vittoria si porta a 20 punti, dietro al duo Milano-Reggio Emilia e determina cosA� la��avversaria nelle Final Eight di Coppa Italia in quella Pistoia che tanto bene impressionA? tutti proprio al PalaTrento; prossimo scontro per la truppa del Busca sarA� mercoledA� 7 tra le mura amiche con la forte Reggio Emilia nel gironcino di EuroCup. SEMPRE AVANTI A TESTA ALTA, GO AQUILA!

La cronaca (ufficio stampa Aquila Basket): La partita si apre in equilibrio ma grazie a cinque punti di Wright la Dolomiti Energia Trentino tenta il primo allungo, rintuzzato subito da Hunt per la��11 a 9. Esplode il PalaTrento al 5a�� per la magia di Sanders per Wright, che inchioda la schiacciata del 13 a 9: poi coach Della��Agnello A? costretto a chiamare time out dopo la zingarata di Poeta per il +6 al 5a��. Baldi Rossi segna sei punti di fila e la Dolomiti Energia Trentino A? avanti per 21 a 9 dopo 7a��. Adegboye, che due mesi prima aveva fatto male ai bianconeri con la maglia di Cremona, segna da tre e produce il 7 a 0 con cui Caserta rientra in partita sul 21 a 16. Alla fine del quarto, dopo la tripla di Adegboye, il punteggio A? di 22 a 19 per la Dolomiti Energia Trentino.

La partita non decolla e al 13a�� il punteggio vede i bianconeri ancora avanti di 3, 24 a 21; Pascolo si inventa un canestro rovesciato, Gaddefors replica dalla lunetta e poi con un canestro in penetrazione porta Caserta a -1. Al 17a�� Dolomiti Energia Trentino ancora avanti per 30 a 27: al 18a�� perA? Hunt segna il canestro del pareggio a quota 30. Il canestro di Sanders allo scadere dopo la stoppata di Sutton fissa il punteggio del match sul 34 a 35 per gli ospiti campani.

Forray apre la ripresa con la tripla del vantaggio, a cui risponde subito dai 6.75 Cinciarini. Sanders segna da due e dA� il +1 al 23a�� sul 39 a 38. Al 25a�� Pascolo segna il canestro del 41 a 38 e coach Della��Agnello chiama time out. Bobby Jones segna il canestro della paritA�, Pascolo quello del sorpasso: Sutton segna il canestro del +4, ma Adegboye replica per il -2 sul 45 a 43 al 28a��. La tripla di Giuri nel finale fissa il punteggio alla fine del terzo quarto sul 47 pari.

Caserta mette due triple ma Poeta infiamma il PalaTrento con due triple e la penetrazione del 56 a 53. Baldi Rossi segna da due, Jones replica per il -3: 58 a 55 al 35a��. Lockett e Wright danno il +7 bianconero e poi Sanders mette una tripla sanguinosissima per il 65 a 55 a 3a�� dalla fine. La Pasta Reggia Caserta non molla: Downs segna da due, Cinciarini dalla lunetta riporta i suoi a -6 a 2a��05a�? dalla fine. Ci pensa ancora Sanders, che recupera la palla e poi mette la tripla del +9 a 1a��20a�? dalla fine. Coach Buscaglia A? perA? costretto a chiamare time out a 44a�? dalla fine con Caserta di nuovo a -5. Lockett fa 1/2 dalla lunetta, Caserta ci prova fino alla��ultimo, ma alla fine A? il PalaTrento a esultare per il 71 a 66 con cui si chiude il match.
DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 10 (2/2, 2/3), Sanders 14 (3/4, 2/5), Pascolo 8 (3/7, 0/1), Baldi Rossi 8 (4/7, 0/1), Forray 7 (2/4, 1/2), Lofberg ne, Flaccadori (0/1, 0/1), Sutton 6 (2/3, 0/2), Lockett 5 (2/9, 0/3), Lechthaler ne, Wright 13 (3/10, 1/1). All. Buscaglia.
PASTA REGGIA CASERTA: Downs 3 (1/2, 0/4), Hunt 6 (3/8), Cinciarini 15 (2/3, 3/6), Adegboye 15 (3/6, 2/6), Gravina ne, Jones 15 (3/4, 3/6), Gaddefors 9 (2/2, 1/3), Ghiacci, Giuri 3 (0/1, 1/3), Ingrosso (0/1 da tre). All. Dell’Agnello.
NOTE: Tiri liberi: Trentino 11/17, Caserta 8/13. Tiri da due: Trentino 21/48, Caserta 14/26. Tiri da tre: Trentino 6/19, Caserta 10/29. Rimbalzi: Trentino 43 (7 Pascolo, Lockett, Wright), Caserta 28 (7 Hunt). Assist: Trentino 19 (6 Wright), Caserta 10 (4 Downs). Spettatori: 3.117
Arbitri: Dino Seghetti di Livorno, Fabrizio Paglialunga di Massafra e Nicola Ranaudo di Milano.

 

Lorenzo Molinari – TrentoBlog.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *