giovedì , 18 Luglio 2024

Ei-lands
Bookique

250Dopo 10 giorni di residenza artistica e una prima apertura al pubblico il 12.12.2013 alla��ACUD Theater di Berlino, la produzione Ei-lands viaggia verso la Bookique di Trento.

Ei-lands A? uno studio sulla natura umana, sulle relazioni sociali e sui sistemi politici.

Un folle esperimento, costellato di innumerevoli domande e ancor piA? risposte a�� ma apparantemente senza una��unica soluzione. O forse ci inganna?

La��uovo e la��isola sono entrambi simboli di sistemi appartentemente chiusi, come il mondo, o la��essere umano.

Il progetto A? letteralmente un esperimento: LMN prova un nuovo formato performativo, che riflette un metodo con tendenze cibernetiche a�� prendendo volontariamente posizione contro esse.

Alla base sta da un lato lo studio che Nadja Grasselli ha affrontato sulla��organizzazione sistemica e dalla��altro la continua ricerca sia psicologica che politica che la��interno gruppo sta intraprendendo a�� singolarmente e collettivamente a�� con questo esperimento.

Anche alla Bookique infatti LMN a�� Liminale RA�ume (gruppo internazionale – Germania, Polonia, Francia, Grecia…) avrA� la possibilitA� di lavorare tre giorni intensivamente e presentare la sera del 30.01.2014 il risultato di questo secondo esperimento.

Quale sarA� la��effetto di questi tre giorni a Trento?

Ei-lands
Un esperimento performativo
su isole, uova, pronomi personali
e spazi liminali / di confine
condotto da Nadja Grasselli
con gli isolani Leonard Cortana, Andreas Hannes and Zuzanna Jarmakowska

Una produzione di LMN a�� Liminale RA�ume

Vedi anche

“I Romani nelle Alpi”: incontro con la docente Elvira Migliaro

Mercoledì 29 maggio, alle ore 17.00, allo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, in piazza Cesare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *